blank

Tra le varie specifiche tecniche a cui bisogna badare durante la scelta di un monitor, una di spessore rilevante è sicuramente la frequenza di aggiornamento, comunemente misurata in Hertz.

La frequenza di aggiornamento o refresh rate, sta ad indicare il numero di volte in cui un immagine viene proiettata dal display in un secondo durante la riproduzione di un video, ovviamente maggiore sarà il valore di Hertz, maggiori saranno il numero di immagini al secondo e quindi maggiore sarà la fluidità.

Facendo un esempio pratico, un display a 144Hz risulterà molto più fluido nella riproduzione video di uno a 60Hz, poichè ad esempio in 10 secondi di video, il primo proietterà 1440 immagini diverse, mentre il secondo si fermerà a 600, risultando quindi più stressante per la vista.

blank

Alienware accetta la sfida, monitor a 360Hz presto in arrivo

Alienware ha annunciato ufficialmente di avere in progetto un nuovo monitor da 24,5 pollici in FullHD che offrirà la bellezza di 360Hz di refresh rate, un valore estremo.

Il nome in codice del prodotto è Alienware 25 (AW2521H) e il suo cuore pulsante sarà un pannelo IPS che verrà supportato anche dalla tecnologia Nvidia G-Sync, la quale gli consentirà di adattarsi a frame rate variabili, un dettaglio importante dal momento che per sfruttare a pieno gli hertz del monitor, serve una scheda video in grado di offrire almeno 360 immagini al secondo, feature non proprio alla portata di tutti.

Da queste caratteristiche tecniche si capisce come il monitor sarà dedicato a tutti coloro che si impegnano negli eSports e vantano una postazione di tutto rispetto e decisamente onerosa in termini economici.