serie-tv-cancellate

Le nostre amate piattaforme streaming non sempre ci fanno dei buoni regali. Durante questa lunga quarantena la miglior consolazione rimane il guardare un bel film oppure una serie tv in lingua originale o sottotitolata. Ciononostante, ci dispiace comunicarvi che molte di queste sono state addirittura cancellate. Eccovi una lista a cui dovrete dire addio per sempre (o forse no).

Serie TV: ecco la lista delle serie tv cancellate da alcune piattaforme

USA Network cancella dopo una stagione “Dare Me – Prova a sfidarmi” prodotta assieme al colosso Netflix; non è ancora detta l’ultima però, in quanto la piattaforma potrebbe decidere di salvarla.

Anche “Turn Up Charlie” (su Netflix), la comedy con Idris Elba non proseguirà con una seconda stagione.

Rimanendo in casa Netflix, l’amatissima piattaforma, sembrerebbe aver cancellato la seconda e la terza stagione di V Wars, con Ian Somerhalder, October Faction e Merry Happy Whatever.

Stessa sorte spetta a “Party of Five” (su Freeform) la quale viene cancellata dopo una sola stagione. La riedizione latina della storica serie, ha ottenuto pochissimi ascolti (134 mila spettatori live) e crescendo poco anche nei giorni successivi (tra i 350-360 mila).

CBS ha invece eliminato “God Friended Me” dopo due stagioni. La serie tv è andata in onda il 26 aprile con un doppio episodio conclusivo.

La famosa piattaforma Fox ha deciso di annullare “Deputy”, la serie tv scritta da Will Bell, dopo una sola stagione. Sembra che questa abbia raggiunto uno scarso risultato, nonostante il cospicuo investimento fatto per avere la successione di episodi. Questa rimane, dopo Almost Family, le serie con meno ascolti.