Amazon alla riscossa: offerte a prezzo zero e codici sconto in regalo

La quarantena sta costringendo milioni di persone a stare in casa. Sono davvero tanti i Governi che hanno varato restrizioni domestiche per i propri cittadini. Prendendo in considerazione l’Italia, serrare i portoni delle abitazioni ha portato gli abitanti del bel Paese a cercare, volenti o nolenti, il modo per rendere la quarantena il più possibile vivibile.

Da una statistica effettuata su tutti gli ordini Amazon effettuati dai primi giorni  di marzo in poi, si evince una realtà abbastanza inquietante; gli Italiani credono che le restrizioni domiciliari non saranno per nulla brevi. Il motto #IoRestoaCasa devono averlo preso davvero sul serio.

Ecco i prodotti più acquistati su Amazon

Tanto per cominciare, il prodotto più acquistato tra gli adulti, riguarda libri. I titoli più gettonati sono stati “L’evoluzione delle pandemie” e “cecità”. Entrambi i libri parlano di argomenti attualissimi come appunto le pandemie. Il secondo racconta addirittura di un’epidemia che porta milioni di persone a perdere la vista, scatenando un tutti contro tutti. Due libri leggeri insomma, per vivere serenamente l’attuale coronavirus. Tra gli alimenti spiccano tonno, sughi pronti, cialde per il caffè e pasta, tutti prodotti a lunga conservazione. Tra la top ten annoveriamo anche tute, divise sportive e calzettoni sport, ma anche tute dimagranti, con il chiaro intento di non perdere la forma.

Altro indizio che porta a pensare ad un lungo periodo casalingo sono le mantelline da parrucchiere. Più passano i giorni e più i parrucchieri fai da te aumentano con risultati a volte drammatici. Nella top ten figurano in modo determinante anche i bambini. Libri, pennarelli e album da colorare, tubetti di tempera e ogni tipo di colla, per impiegare in diversi modi il tempo dei più piccoli. Un ritorno agli 80 alla fine della top ten è rappresentato dal gioco da tavola Risiko per concludere, in decima posizione, con tecnologia per la cura e la prevenzione; termometri laser e saturimetro da dito per controllare la saturazione dell’ossigeno nel sangue. Prodotti che rappresentano scetticismo sulla breve durata della quarantena quindi, ma sicuramente coadiuvato da una forte voglia di ritornare alla normalità il prima possibile.