Il social network Twitter ha recentemente comunicato che la nuova pandemia da coronavirus avrà, purtroppo, un impatto anche sulle piattaforme. Il colosso ha infatti fatto sapere che ipotizza un calo dei ricavi nel primo trimestre dell’anno.

Tramite un comunicato ha fatto sapere che sta rivedendo la propria guidance relativa ai primi tre mesi di questo 2020, oltre che le previsioni di spesa di investimento per l’intero anno, in seguito alla pandemia. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

Twitter prevede un calo dei ricavi nel primo trimestre dell’anno

La società guidata da Jack Dorsey ha previsto un calo dei ricavi del primo trimestre del 2020, rispetto all’anno scorso. Il motivo sarebbe dovuto ad un calo dei ricavi pubblicitari, avendo bloccato tutte le pubblicità ritenute pericolose per questo momento delicato. In ogni caso la piattaforma ha voluto sottolineare che la crisi sanitaria ha rafforzato il coinvolgimento dei propri utenti sulla piattaforma, come ha fatto anche Facebook qualche giorno fa.

Il numero totale degli utenti attivi ogni giorno è aumentato del 23% e ha raggiunto i 164 milioni durante il trimestre. Si tratta di un risultato guidato per la maggior parte dalle conversazioni intorno al coronavirus, come ha rivelato la piattaforma. Ecco le parole di Dorsey: “Lo scopo di Twitter è quello di essere utile alla collettività e in questi tempi difficili il nostro lavoro non è mai stato più critico. Stiamo assistendo a un aumento significativo delle persone che usano Twitter e i nostri team stanno dimostrando incredibile capacità di adattamento a questa situazione senza precedenti“.

E ha continuato dicendo: “Continueremo a lavorare concentrandoci sul supporto dei nostri dipendenti, clienti e partner, rafforzando al contempo il nostro servizio per tutti in tutto il mondo e adeguandoci a momento“. La piattaforma aveva stimato per il primo trimestre dell’anno ricavi compresi tra 825 e 885 milioni di dollari, in aumenti dell’8.6% dell’anno precedente. La piattaforma fornirà un aggiornamento sulla sua guidance del primo trimestre il prossimo 30 aprile 2020.