Nel mese di Dicembre dello scorso anno, OPPO ha presentato e lanciato in Cina i suoi nuovi smartphone di medio-gamma, Reno3 e Reno3 Pro. Quest’ultimo è approdato sul mercato internazionale nei primi giorni di Marzo, presentando delle importanti differenze. A partire dal SoC: lo Snapdragon 765G presente sulla variante cinese, infatti, è stato sostituito dal chipset Helio P95 di MediaTek. Modifiche anche nel comparto fotografico, che non gode di un sensore principale da 64 MP come in Cina, ma che presenta, piuttosto, un sensore da 48 MP.

OPPO Reno3 sul mercato internazionale, ma presenta differenze rispetto alla variante cinese

Adesso, OPPO ha lanciato a livello internazionale anche il suo Reno3, ed anch’esso, proprio come il suo fratello maggiore, presenta delle differenze rispetto alla variante cinese. Anche in questo caso a cambiare è il SoC ed il comparto fotografico: non più un Dimensity 1000L, ma un MediaTek Helio P90; non più un sensore principale IMX 686 Sony da 64 MP, ma un sensore da 48 MP. Migliorata, però, la fotocamera frontale per selfie, che se per la variante cinese consisteva in un sensore da 32 MP, per quella internazionale si tratta di una fotocamera da 44 MP.

Altra differenza è che OPPO Reno3 è disponibile sul mercato internazionale solo nella variante con 8 GB di RAM e 128 GB di spazio di archiviazione interna. A seguire, la scheda tecnica di OPPO Reno3.

  • Dimensioni e peso
    160,2 × 73,3 × 7,9 mm
    170g
  • Schermo
    6.4” FHD +
    Proporzioni 20:9
    Waterdrop con fotocamera frontale singola
  • SoC
    MediaTek Helio P90
  • RAM e archiviazione
    8 GB + 128 GB
    Espandibile tramite slot per schede microSD
  • Fotocamera esterna
    Principale: 48MP, f / 1.8
    teleobiettivo, 13 MP, f / 2.4, zoom ibrido 5x, zoom digitale 20x
    grandangolo, 8 MP, f / 2.2
    monocromatico, 2 MP
  • Fotocamera Interna
    44MP, f / 2.4
  • Batteria
    4.025 mAh con ricarica rapida VOOC 3.0