Si è concluso da poco l’evento di presentazione di Reno 3 e Reno 3 Pro, le due nuove proposte 5G di OPPO. Della variante Pro, in realtà, si è già vociferato abbastanza. Questo perché nel corso del Qualcomm Snapdragon Tech Summit tenutosi qualche giorno fa, l’azienda cinese ha comunicato che Reno 3 Pro avrebbe implementato la nuova e potente piattaforma mobile Snapdragon 756G con 5G integrato, e sarebbe pertanto stato il primo smartphone 5G dual-mode di OPPO. Altre caratteristiche sono state poi svelate da Shen Yiren, vice-presidente dell’azienda.

OPPO Reno 3 e Reno 3 Pro, le caratteristiche

Bando alle ciance, passiamo subito alle specifiche tecniche di entrambi i dispositivi, partendo proprio dal modello top di gamma. OPPO Reno 3 Pro presenta un display AMOLED da 6,5 pollici con risoluzione FHD+ e refresh Rate di 90Hz, leggermente curvo ai lati e con foro nell’angolo superiore destro.

Con uno spessore di soli 7,7 millimetri, a far pulsare il cuore di OPPO Reno 3 Pro è il processore Qualcomm Snapdragon 765G, accompagnato da 8 GB o 12 GB di RAM e 128 GB o 256 GB di spazio di archiviazione interno. Per quanto riguarda il comparto fotografico, questo si compone di una quadrupla fotocamera posteriore (sensore principale da 64 MPteleobiettivo da 8 MP, ultra-wide da 13 MP e macro da 2 MP) e di una selfie-camera da 20 MP.

Tra le altre caratteristiche, lettore delle impronte digitali posizionato sotto al display ed una batteria da 4.000 mAh con supporto alla SuperVOOC 2.0, per una ricarica completa dello smartphone in soli trenta minuti.

Per quanto riguarda OPPO Reno 3, questo presenta le stesse dimensioni della variante Pro, ma il display da 6,5 pollici presenta il notch, all’interno del quale è collocata la fotocamera frontale da 20 MP. Inoltre, OPPO Reno 3 è alimentato da un processore meno potente, ovvero MediaTek MT6783. Prezzi e disponibilità non sono stati rivelati.