Il social network Facebook, ha recentemente deciso di collaborare con la Fondazione delle Nazioni Unite e con l’OMS, per creare un fondo di raccolta, con l’obiettivo di sconfiggere al più presto il nuovo coronavirus.

Negli scorsi giorni la piattaforma ha anche deciso di bloccare qualsiasi pubblicità che riguardasse gel disinfettanti per mani o mascherine per il viso, in modo da non creare panico, o almeno inferiore, a tutti gli utenti. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

Facebook in prima linea per cercare di sconfiggere il virus

A lanciare la raccolta fondi è stata proprio la piattaforma di Menlo Park, donando fino a 10 milioni di dollari. Ecco cosa ha scritto il CEO Mark Zuckerberg in un post all’interno del proprio profilo sulla piattaforma: “Abbiamo lavorato con la Fondazione delle Nazioni Unite e con l’Oms per avviare un Fondo di risposta solidale per il Covid-19 dove tutti posso fare una donazione“.

E continua: “L’intera somma supporterà direttamente il lavoro per prevenire, rilevare e rispondere all’epidemia in tutto il mondo“. In contemporanea la piattaforma farà una donazione di 10 milioni di euro ai Centri Statunitensi per la prevenzione ed il controllo delle malattie che, nelle prossime settimane lanceranno una raccolta fondi per combattere il nuovo coronavirus negli Stati Uniti.

Nel momento in cui scriviamo la piattaforma è riuscita ad ottenere fondi per circa quasi 800 mila euro su un obiettivo di 10 milioni. L’importo è stato raggiunto in solo due giorni grazie alle donazioni di 21.746 persone in tutto il mondo. Non sappiamo ancora come andrà a finire questa storia ma sicuramente uniti ne usciremo. Andrà tutto bene.