truffe amazon black friday

La qualità del servizio, la garanzia e i prezzi convenienti di Amazon non si discutono, ma come spesso accade i truffatori sono pronti ad abusare di questa reputazione così solida che il popolare sito di e-commerce gode tra il pubblico.

Un esempio molto diffuso di truffa è quando trovate delle offerte davvero troppo vantaggiose, con prezzi inferiori del 50% rispetto a tutte le altre, su un determinato prodotto. Un’esca perfetta per tutti noi che siamo sempre alla ricerca del modo più ingegnoso di risparmiare, ma quando lo sconto è davvero fuori mercato allora in noi deve sempre scattare un campanello di allarme.

Di solito un annuncio del genere proviene da un venditore privato che piazza i suoi prodotti nel cosiddetto Amazon Marketplace: ovvero è un posto dove un’azienda esterna viene ospitata sul sito in un’apposita vetrina in cambio di una commissione. Ma capita in alcuni casi che ad affittare questo spazio su Amazon capitino dei cybercriminali pronti a truffarci.

 

Amazon: nuove truffe per il black friday, ecco come evitarle

I prodotti del Marketplace si riconoscono quando negli annunci trovate la dicitura “Venduto e spedito da XXX” al posto della frase solita “Venduto e spedito da Amazon”. Può anche capitare che il venditore sia esterno ma che si appoggia alla logistica di Amazon per garantire spedizioni e transazioni più sicure.

La differenza principale tra i tre metodi è che quando interviene Amazon possiamo essere sicuri che il prodotto acquistato sia realmente disponibile, mentre un venditore esterno che cura anche la logistica può fare quello che gli pare. Un cybercriminale si può tranquillamente nascondere dietro a un’offerta assurdamente bassa pur di farsi pagare e poi sparire con il nostro denaro.

Ora ciò non significa che la situazione del Marketplace è meno sicura di altre sezioni del sito, ma Amazon purtroppo controlla poco le reali credenziali dei venditori. L’unico modo per difendersi soprattutto in una situazione da Black Friday è di diffidare di prezzi davvero troppo bassi. In seconda battuta, meglio sempre diffidare di un annuncio che prevede una forma di contatto esterna al di fuori dei canali di Amazon.

Infine, controllate sempre nella barra degli indirizzi di essere rimasti su amazon.it durante il processo di acquisto. Su Amazon si può pagare solo con carta di credito e se vi viene proposto un metodo diverso, allora siete su un sito diverso e potreste essere vittima di truffa.