Samsung, Galaxy S11, Galaxy S10, Huawei, Mate 30 Pro

In queste ore Samsung ha rilasciato una nuova versione della propria applicazione dedicata alla fotocamera. I ragazzi di XDA hanno deciso di analizzare il codice dell’app riuscendo a scovare alcune delle novità che il produttore introdurrà sulla famiglia Galaxy S11.

Dall’analisi è emerso che Samsung vuole rendere i Galaxy S11 dei veri e propri camera-phone con soluzioni all’avanguardia. Il primo elemento a risaltare è il sensore principale utilizzato dal produttore nel compatro fotografico posteriore. L’ottica principale sarà da 108 megapixel, una risoluzione simile a quella utilizzata da Xiaomi per il Mi Note 10 e per i device futuri.

Per fruttare al meglio la nuova super-ottica, Samsung introdurrà delle nuove modalità di scatto tra cui quelle denominate “Director’s View”, “Single Take Photo” e “Night Hyperlapse”. L’analisi dell’applicazione da parte di XDA, inoltre, ha evidenziato che i Galaxy S11 potranno registrare ad un risoluzione pari a 8K. Molto probabilmente, i video in 8K saranno a 30fps mentre la registrazione in 4K potrà arrivare a 120fps.

Tra gli altri dati interessanti sono emerse anche alcune informazioni relative agli scatti fotografici e ai video. Si parla di un form factor da 20:9 e questo potrebbe avere un impatto diretto sul design dei terminali. Infatti, i Galaxy S11 molto probabilmente avranno un aspect ratio da 20:9 il che significa che saranno molto stretti e lunghi.

Al momento, purtroppo, non è possibile stabilire se tutta la famiglia Galaxy S11 sarà accomunata dalle stesse caratteristiche. Samsung potrebbe anche dotatare solo la versione Plus degli ultimi ritrovati tecnologici per differenziarla rispetto alla versione base del Galaxy S11 e rispetto alla versione “e”. Non resta che attendere i nuovi dettagli che certamente arriveranno nelle prossime settimane.