TIM e Vodafone, come vi abbiamo mostrato con diversi approfondimenti hanno lanciato importanti novità relative alle operazioni di ricarica. La scia di questi cambiamenti è stata seguita anche da Wind proprio in questi giorni.

In linea di massima, sia TIM che Vodafone hanno ritirato dal mercato le cosiddette stretch card con i tagli più bassi da 5 e 10 euro. Allo stesso tempo sono state introdotte nuove modalità di ricarica.

Wind, arrivano le nuove Ricariche Special con un’amara novità

La strategia commerciale di Wind è speculare rispetto a quella dei diretti rivali. Anche il provider arancione ha deciso di rimuovere dal mercato le ricariche da 5 e 10 euro con le schede dal codice numerico.

L’addio alle stratch card comporta l’arrivo delle nuove Ricariche Special. All’interno dei rivenditori autorizzati gli utenti Iliad potranno acquistare delle ricariche dal valore di 10 e 5 euro con rispettivamente 9 e 4 euro di credito da utilizzare sul proprio profilo.

Ad un primo sguardo sembra palese il ritorno della commissione di un euro. In realtà le cose hanno diverso aspetto dato che la quota extra per la ricarica offrirà un bonus per tutti gli utenti. A disposizione degli abbonati ci saranno telefonate ed internet no limits da utilizzare nell’arco di un giorno dal momento dell’operazione.

In casa Wind, quella delle Ricariche Special non è l’unica novità. Attraverso il sito ufficiale così come negli store ufficiali del gruppo saranno disponibili due nuovi tagli di ricarica da 4 euro e 11 euro.