world-of-warcraft-shadowlands-death-knight
Alla cerimonia di apertura della BlizzCon 2019, Blizzard ha rivelato World of Warcraft: Shadowkeep, l’ottava espansione di MMO di lunga data. Alla fine del primo pannello di approfondimento dello studio per Shadowlands, il direttore del gioco Ion Hazzikostas ha rivelato qualcosa che i giocatori attendono di ascoltare da anni: tutti possono essere un Cavaliere della Morte.

A partire da Shadowlands (e all’inizio del prossimo anno per i giocatori che preordinano l’espansione), i giocatori possono fare una classe Death Knight di qualsiasi razza. Ciò include i Pandaren attualmente non disponibili dall’espansione Nebbie di Pandaria e tutte le Razze Alleate aggiunte in Battle for Azeroth.

World of Warcraft: Shadowlands, arrivano la classe Death Knight

Il ragionamento originale di Blizzard per non consentire ad Allied Race Death Knights derivava da una giustificazione della storia. I Cavalieri della Morte erano servitori non morti di Arthas come Re dei Lich. I giocatori hanno sconfitto Arthas in Wrath of the Lich King e il suo successore, Bolvar Fordragon, non ha creato nuovi Cavalieri della Morte.

Blizzard ha pensato che non avrebbe avuto senso avere nuove razze giocabili risorgere dalla morte come Cavalieri della Morte. Per ragioni sconosciute, quel divieto di Allied Race e Pandaren Death Knights è stato revocato ed ora ha annunciato la prossima classe per i giocatori.

tuttavia, Blizzard non ha ancora annunciato una data di rilascio per World of Warcraft: Shadowlands o la patch di Visions of N’Zoth, dove inizierà l’accesso anticipato per i nuovi Death Knights. Speriamo di conoscere presto nuovi dettagli in merito.