Esistono molti metodi per leggere le conversazioni Whatsapp altrui gratis da remoto. La crittografia end-to-end a questo punto non servirebbe a nulla e spiare per gli hacker sarebbe un gioco da ragazzi.

Come spiare WhatsApp: usare WhatsApp Web

Forse non tutti lo sanno, ma con WhatsApp Web si possono leggere le conversazioni altrui di nascosto. WhatsApp Web è la versione browser dell’app di messaggistica, a cui si può accedere sia da mobile che da computer.

Ecco il metodo:

    • Apri Google Chrome da smartphone o PC
    • Vai sulla pagina web.whatsapp.com
    • Scansiona il QR Code che appare sullo schermo
    • Prendi lo smartphone della persona che intendi spiare
    • Apri il suo WhatsApp e spunta l’opzione “Web WhatsApp”. Quando si apre la fotocamera posizionala sul QR Code e scansiona il codice, spuntando “Resta Connesso”.

Per sapere se il nostro profilo WhatsApp è spiato dal PC di un altro utente basta aprire l’app da smartphone e cliccare sul menù di WhatsApp e alla voce “WhatsApp Web”.

Se compare una schermata con scritto “Attualmente attivo”, allora qualcuno ha accesso alle vostre conversazioni. La soluzione è selezionare dal menù WhatsApp Web > Disconnetti tutti i computer.

Come spiare i messaggi WhatsApp : ripristinare i cancellati

I media scambiati su WhatsApp si possono eliminare però esiste infatti un modo per recuperarli anche dopo essere stati cancellati. Si tratta di una “manna dal cielo” se dobbiamo ritrovare vecchie foto o messaggi di cruciale importanza che abbiamo eliminato, ma purtroppo è un metodo utile anche per chi vuole violare la nostra privacy. Bisogna infatti ricorrere a un software di data recovery.

L’altra opzione funziona per gli utenti iOS, quindi device Apple. Innanzitutto dobbiamo venire in possesso dell’ iPhone che vogliamo spiare  e successivamente andare su Impostazioni > Account > Utilizzo archivio.

In questo modo apparirà una lista degli amici “più stretti” di WhatsApp, cioè quei contatti con cui si inviano più messaggi e si condividono più file.

In tale centro di comando è possibile conoscere la dimensione totale consumata e il numero complessivo di messaggi inviati e ricevuti. Da qui saranno disponibili tutti i file, immagini e contenuti multimediali.