whatsappSpiare WhatsApp sembra essere davvero possibile, i partner infedeli, o comunque tutti coloro che hanno qualcosa da nascondere, ora ci penseranno due volte prima di andare a mettere in pericolo un rapporto tramite l’applicazione di messaggistica istantanea più utilizzata al mondo.

Il tradimento è sempre dietro l’angolo, tra i miliardi di utenti che ogni giorno accedono a WhatsApp, sicuramente si nascondono persone che non vorrebbero far sapere agli altri di essere connessi, sopratutto se non dovrebbero esserlo. Con spiare WhatsApp, infatti, non parliamo della possibilità di leggere i messaggi, quanto di sapere se un determinato utente si è collegato al servizio di messaggistica.

 

WhatsApp: ecco come spiarlo con il trucco gratuito

Per raggiungere l’obiettivo prefissato si può fare affidamento su Whats Tracker, un software di terze parti presente sul Play Store, tramite il quale il consumatore riuscirà a capire quando un altro contatto è online o si scollega dall’applicazione (anche quando è stato impostato il blocco della visibilità).

Il trucco, è importante ricordarlo, è da considerarsi completamente legale, ciò sta a significare che non viene infranto alcun regolamento legge particolare nel momento in cui si sceglierà di adottare una simile soluzione per andare a monitorare il comportamento del proprio partner.

Se siete arrivati a leggere quest’articolo è perché forse non vi fidate appieno della persona amata, prima di ricorrere a trucchetti non sempre ben accetti da quest’ultima, il consiglio che vi possiamo dare è comunque di parlarne per risolvere una situazione che potrebbe davvero implodere e poi diventare preso irrecuperabile. Non trovate?