Android

Nell’ultimo periodo non si fa altro che parlare della modalità scura, detta anche Dark Mode. Quest’ultima sta arrivando su tantissime applicazioni come Instagram, WhatsApp e molte altre.

I dispositivi che possono ottenerla sono moltissimi, soprattutto se già aggiornati al sistema operativo Android 10, che la possiede di default. Tutti gli altri utenti, che hanno ancora un sistema operativo precedente, possono attivarla in diversi modi. Ecco quali.

 

Attivare la Dark Mode su smartphone Android

Moltissimi utenti desiderano attivare la Dark Mode per molti motivi, il primo sicuramente sta nel risparmio di moltissima energia, successivamente troviamo un minore affaticamento per i nostri occhi ed infine per eleganza. Vi ricordo che permette di risparmiare molta energia a tutti gli smartphone con un display OLED. Un recente test ha infatti dimostrato che attivando la Dark Mode su questi dispositivi, la batteria di uno smartphone, nell’esempio dell’iPhone XS, dura anche il 30% in più.

Potete attivare la modalità scura anche sugli smartphone che girano con Android 9 ed addirittura Android 8 grazie a delle applicazioni di terze parti. Partiamo subito con gli smartphone che girano con Android 10, basterà recarsi in impostazioni>display e attivare la spunta “tema scuro“. Gli utenti che invece dispongono di uno smartphone con sistema operativo Android 9 dovranno recarsi in impostazioni>informazioni telefono e fare sette volte tap sunumero build“. Arrivati a questo punto troverete la possibilità di attivare la modalità scura, che però viene definita “notturna”.

Sugli smartphone che invece girano ancora con Android 8 dovrete installare delle applicazioni di terze parti. La resa non è proprio identica a quella del sistema operativo, ma sicuramente la troverete una funzionalità apprezzabile. Per il momento vale la pena provare due applicazioni, la prima è SystemUI Tuner e la seconda è Dark Mode, la prima è sicuramente più completa della seconda.