Facebook Libra

Secondo le ultime indiscrezioni, l’arrivo di Libra, la criptovaluta creata dal social network Facebook, rischia di slittare. Attualmente il suo lancio è previsto per i primi mesi del 2020.

Vi ricordo che Libra è una criptovaluta creata dalla piattaforma guidata da Mark Zuckerberg, che verrebbe proposta come un nuovo “metodo di pagamento”. Scopriamo tutti i dettagli legati al rinvio del suo lancio.

 

Facebook: il lancio di Libra potrebbe saltare

Libra, ambizioso progetto del social network Facebook potrebbe saltare, diversamente da quanto annunciato dallo stesso Mark Zuckerberg solamente qualche giorno fa attraverso un post ufficiale sulla piattaforma. La nuova criptovaluta è ora circondata da un alone di mistero e scetticismo tra gli addetti al lavoro, soprattutto per quanto riguarda la questione privacy, argomento molto delicato per la piattaforma dopo lo scandalo Cambridge Analytica dell’anno scorso.

La causa del rinvio sarebbe dovuta ad una serie di dubbi ed incertezze relative alla regolamentazione da attuare al metodo Libra. I dubbi sollevati, sia dal Presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, che dal Presidente della SEC, Jay Clayton, hanno acceso i fari sulla questione. Il punto di fermo al lancio della criptovaluta è stato messo dalla Federal Reserve americana, attraverso le dichiarazioni di uno dei suoi maggiori esponenti, Jerome Powell.

Quest’ultimo, di fronte al comitato dei servizi finanziari della Camera dei Rappresentanti ha dichiarato: “i piani per creare una valuta digitale da parte di Facebook non possono andare avanti sino a quando non verrà fatta chiarezza su tutti gli aspetti controversi“. Al momento non ci resta che attendere ancora qualche settimana per scoprire come evolverà la questione, ovviamente vi terremo informati non appena scopriremo qualche novità.