malware joker

In concomitanza del nuovi film dedicato al più folle villain del mondo del Cavaliere Oscuro, qualche criminale della rete ha rinominato un malware Joker per infettare il Google Play Store di Android.

Il virus in questione ha la caratteristica di diffondersi subdolamente attraverso le applicazioni Play Store su smartphone e tablet, e gli esperti stimano che i device infettati siano già un milione e mezzo in tutto il mondo. Per fortuna che il CSIS Security Group è riuscito ad isolarne la fonte mettendo così tutti allerta sul fatto che Joker è stato individuato in ben 24 app le quali sono stati scaricate per oltre 472.000 volte.

 

Google Play Store: il malware Joker che spia tutti gli smartphone

Ma come agisce un malware come Joker? Come detto, virus di questo genere riescono ad infettare smartphone e tablet Android in modo molto subdolo. Attraverso l’installazione delle app incriminate, il possessore dei dispositivi usati per il download scarica altresì tutta una serie di programmi che agiscono in background senza dare avvisaglie.

Joker e altri malware di questo genere cominciano a derubare gli smartphone dei dati sensibili, lanciando al contempo degli adsense a raffica nei minuti successivi all’installazione. Alcune segnalazioni di utenti infettati confermano che Joker è in grado di di sottoscrivere abbonamenti premium a dei servizi intestati a nome dell’ignaro proprietario dello smartphone.

Purtroppo Google non ha ancora posto una pezza sul problema, evitando di fatto d’intervenire sulla questione segnalando almeno la lista delle applicazioni usate da questo malware per entrare nei device. Non possiamo nemmeno augurarvi di fare attenzione ai programmi che scaricate dal Google Play Store, poiché Joker è riuscito ad aggirare anche i controlli del Play Protect.