Huawei presenta a IFA 2019 le nuove FreeBuds 3 e il processore Kirin 990

Oggi, con il lancio dei nuovi auricolari True wireless stereo HUAWEI FreeBuds 3, Huawei, azienda leader nel settore della tecnologia, inaugura una nuova strategia nel settore audio, rivolta al mercato audio premium. Grazie al nuovo chip Kirin A1, le nuove Freebuds 3 inaugurano l’era del suono intelligente.

Il chip Kirin A1 installato in questi nuovi auricolari Huawei grazie ad un approccio tecnologicamente avanzato offre sonorità superiori, abbinando eccezionali tecniche di elaborazione del suono digitale con un driver ad alta sensibilità, finemente sintonizzato per offrire musica e riproduzione vocale spettacolari.

Inoltre, il nuovo suono intelligente alimentato dal chip Kirin A1 vanta moltissime altre caratteristiche di qualità superiore, come la connettività semplice e stabile, latenza ultra bassa e un approccio completamente nuovo al controllo del rumore.

 

Progettare un nuovo suono intelligente: il chip HUAWEI Kirin A1

Il chip Kirin A1 è il primo chip appositamente progettato per il mercato degli accessori audio e wearable. Kirin A1, a fronte di un ingombro assolutamente ridotto di 4,3 mm x 4,4 mm, è in grado di elaborare compiti complessi in modo efficiente e potente.

Come primo chip indossabile BT 5.1 e BLE 5.1 ​​al mondo, Kirin A1 garantisce alle FreeBuds 3 una stabilità e facilità di connessione senza precedenti. Insieme all’algoritmo di selezione del segnale Bluetooth di nuova generazione, creato dalla tecnologia adattiva di salto di frequenza intelligente, il chip può identificare in maniera dinamica le bande di frequenza interessate dal segnale a 2,4 GHz come il Wi-Fi, passando in automatico a canali free. Questo gli consente di adattarsi rapidamente ai cambiamenti ambientali, evitando al massimo ogni tipo di interferenza.

Il Bluetooth a doppio canale isocrono di Huawei, consente agli auricolari wireless di riprodurre un vero suono stereo, permettendo a ciascun auricolare di collegarsi contemporaneamente, ma in maniera indipendente. La tecnologia dual-channel sviluppata da Huawei consente infatti alle due cuffie di ricevere rispettivamente i canali audio sinistro e destro direttamente da un dispositivo intelligente, facilitando la comunicazione diretta tra il device e le due cuffie senza interferenze. La modalità di trasmissione sincrona a doppio canale auto-sviluppata mantiene la latenza ultra-bassa fino a 190ms, rendendo FreeBuds 3 le auricolari wireless perfette anche per gli appassionati di gaming che desiderano un ritorno acustico istantaneo per un’esperienza di gioco ancora più coinvolgente.

 

Il nuovo design ispirato alla natura

I nuovi HUAWEI FreeBuds 3 sono alloggiati in una custodia di ricarica rotonda, progettata appositamente per essere portata comodamente in tasca o nel palmo della mano. Sono disponibili in nero lucido e bianco lucido.

Lo studio di nuove soluzioni in campo estetico, ergonomico e acustico ha permesso di realizzare il Dolphin Bionic Design per HUAWEI FreeBuds 3: ispirato alla naturale curvatura della cavità vocale di un delfino, questa particolare conformazione aiuta a focalizzare e modulare il suono. Questo, combinato con la capacità di allocarsi leggermente più in profondità nel cavo auricolare, fornisce un miglioramento percepibile nella qualità del suono.

 

Nasce il nuovo Kirin 990

Richard Yu, CEO Huawei Consumer Business Group, in occasione dell’edizione 2019 di IFA nel corso della sua presentazione “Rethink Evolution”, ha presentato le ultime novità della serie Kirin: Kirin 990 e la sua versione 5G.

Leggi anche:  Smartphone, Radiazioni e SAR: scopriamo i cellulari più pericolosi

Kirin 990, presentato insieme a Kirin 990 (5G), è stato progettato per garantire performance senza precedenti, efficienza energetica, Intelligenza Artificiale e qualità fotografica professionale, per offrire esperienze di utilizzo migliorate a tutti gli utenti di smartphone 4G.

 

Il primo SoC 5G al mondo che raggiunge una connessione 5G super veloce

HUAWEI Kirin 990 (5G) è il primo SoC 5G al mondo e supporta la soluzione di smartphone 5G più compatta del settore. Con processo produttivo d’avanguardia 7 nm+ EUV, Kirin 990 (5G) integra un modem 5G in un’area più piccola e con un consumo energetico inferiore. Kirin 990 (5G) è il primo SoC 5G full-frequency a supportare sia le architetture non stand-alone (NSA) che stand-alone (SA) e le bande di frequenza TDDD/FDDD, ed è dunque in grado di adattarsi a diverse reti e modalità di rete. Basato sull’eccellente capacità di connettività 5G del Balong 5000, Kirin 990 (5G) raggiunge il picco di downlink rate di 2,3 Gbit/s e il picco di uplink rate di 1,25 Gbit/s, offrendo esperienze 5G senza precedenti.

 

Architettura NPU innovativa per un eccellente potere di calcolo AI nell’era del 5G

Kirin 990 (5G) è il primo SoC che racchiude una NPU dual-core costruitasull’architettura Da Vinci, che include large core (core di grandi dimensioni) e tiny core (core di piccole dimensioni). Il large core raggiunge prestazioni eccellenti e l’efficienza energetica per elaborazioni pesanti, mentre il tiny core, primo del settore, implementa un consumo di energia ultra-basso, mostrando completamente la robusta e intelligente potenza di calcolo portata dall’architettura Da Vinci.

 

Performance premium ed efficienza energetica come nuovi benchmark dell’industria 5G

In termini di CPU, Kirin 990 (5G) offre un’efficienza energetica a tre livelli, supporta due ultra-large core (core a grandissime dimensioni), due large core (core a grandi dimensioni) e quattro small core (core di piccole dimensione), con una frequenza fino a 2,86 GHz. Inoltre, Kirin 990 utilizza la GPU Mali-G76 a 16 core Mali-G76 e la system- level Smart Cache per implementare una distribuzione intelligente del flusso, risparmiando efficacemente la larghezza di banda e riducendo il consumo energetico.

Per il gaming, Kirin 990 (5G) supporta un avanzato sistema Kirin Gaming+ 2.0 che consente un migliore dialogo tra hardware e software, per un’esperienza di gioco ancora più fluida e veloce.

 

Il nuovo ISP 5.0 per una meravigliosa esperienza fotografica

Per la fotografia, Kirin 990 (5G) fornisce il nuovo ISP 5.0 che offre una riduzione del rumore hardware (NR) di livello professionale, block-matching e filtro 3D per catturare immagini più luminose e più nitide in ambienti con scarsa illuminazione. Il primo ad utilizzare l’NR a doppio dominio video per un noise processing più accurato. Inoltre, la possibilità di post produrre i video in tempo reale e il rendering basato sulla segmentazione AI permette una regolazione del colore delle immagini frame per frame, offrendo una qualità cinematografica.