WhatsApp

La piattaforma di messaggistica istantanea più utilizzata in tutto il mondo da ormai qualche anno non sarà più disponibile per alcuni utenti; i suoi sviluppatori periodicamente aggiornano il servizio che Whatsapp offre ai suoi utenti così da garantirne uno migliore perfezionandolo mano a mano.

Whatsapp sul suo sito ufficiale ha rilasciato un comunicato dove avvisa che l’applicazione non sarà più disponibile per alcuni smartphone per via di un nuovo aggiornamento; difatti, a partire da Febbraio 2020 gli utenti in possesso di un dispositivo più datato non potranno più usufruire del suo servizio.

Whatsapp presto riceverà un nuovo aggiorno: ecco svelate le novità a riguardo

Il team di Whatsapp ha l’obiettivo principale di aggiornare continuamente il suo servizio per offrire ai consumatori delle nuove funzioni e per risolvere eventuali problemi di bug; attualmente lavorano per introdurre nel minor tempo possibile un aggiornamento importante per offrire una sicurezza maggiore.

Leggi anche:  Google Lens arriva al supermercato, per ricette e video sui prodotti

Gli sviluppatori, inoltre, spiegano che questo nuovo aggiornamento sarà molto più potente dei precedenti e alcuni smartphone non saranno in grado di supportarlo; per questo motivo, sono arrivati alla conclusione di non renderlo più disponibile per quei modelli più datati.

A partire dall’1 Febbraio 2020 non saranno in grado supportare la nota piattaforma di messaggistica istantanea tutti gli smartphone con sistema operativo Android aggiornato alla versione 2.3.7 o precedente; inoltre, rientrano nella lista anche gli iPhone con la versione di iOS 7 o precedente; fra qualche mese invece, Dicembre 2019, Whatsapp non sarà più disponibile per tutti i dispositivi mobili che vantano il sistema operativo di Windows Phone.