credito telefonico azzerato

E’ sempre più comune, ormai, imbattersi in molteplici truffe telefoniche che, nel giro di pochi secondi, azzerano il credito residuo di tutti i clienti Tim, Wind, Tre e Vodafone. Ogni giorno, infatti, sono migliaia gli utenti che restano increduli quando, dinanzi alla voce degli operatori dei Call center, scoprono di essere stati truffati.

Molti le chiamano “truffe fantasma” ma, in realtà, di paranormale hanno ben poco. Dietro queste truffe, infatti, si nascondono i fastidiosissimi abbonamenti a giochi e contenuti a pagamento che, una volta attivati, azzerano di nascosto il credito dei consumatori in pochi istanti. Scopriamo di seguito, quindi, come possiamo difenderci e in che modo possiamo recuperare il credito truffato.

Credito azzerato: ecco le nuove truffe telefoniche che colpiscono i clienti di Tim, Wind, Tre e Vodafone

A differenza delle truffe bancarie e di quelle relative al phishing, questo tipo di truffa si attiva in maniera silenziosa e senza aver bisogno della minima autorizzazione da parte dell’utente. E’ proprio la modalità di attivazione, infatti, che incute timore ad utenti e operatori. Basta infatti cliccare su un banner pubblicitario fittizio oppure su un link errato e in meno di un secondo il nostro credito è completamente scomparso.

Per difendersi da questo tipo di truffa, in realtà, gli utenti non possono fare molto. La strada della denuncia, infatti, non è percorribile considerato appunto l’anonimato i questi servizi. L’unica cosa da fare, quindi, è contattare il proprio operatore e richiedere il blocco totale di tutti questi abbonamenti. Ricordate inoltre di richiedere anche il rimborso della cifra truffata.