google traduttoreGrazie a Google Traduttore abbiamo modo di sentirci un po’ più vicini alle lingue mondiali che cerchiamo in qualche modo di apprendere, con relazioni sociali a distanza che sarebbero altrimenti impossibili. Ma ora l’azienda di Mountain View ha deciso di rilasciare un nuovo aggiornamento che introdurrà novità importanti nell’applicazione. Migliorie che erano state tutte presentate già allo scorso Google I/O 2019.

La nuova interfaccia comprende tutte le funzionalità di traduzione della fotocamera chiamate:

  • “Instant” che traduce il testo in lingua straniera quando puntate la fotocamera verso di esso.
  • “Scan” consente di scattare una foto e utilizzare il dito per evidenziare il testo che si desidera tradurre.
  • “Import” che permette di tradurre testo da foto sul vostro dispositivo.

 

Google Traduttore: le altre novità nel nuovo aggiornamento

Una delle feature che ha colpito gli utenti è proprio la traduzione istantanea tramite l’uso della fotocamera, semplicemente inquadrando il testo straniero con il sensore perché ve lo traduca subito. Di recente sembra che sia stata implementata anche su Google Lens, ottima per viaggiare alla scoperta delle oltre 60 lingue a disposizione.

Nella nuova versione dell’app è possibile selezionare inoltre la funzione “Rileva lingua”, per far capire al Traduttore di Google quale lingua avete al vostro cospetto. Google Traduttore ora può determinare in quale lingua è scritto il cartello e quindi tradurla nella lingua che preferite.

Con la tecnologia Neural Machine Translation avremo a disposizione traduzioni più accurate e naturali, riducendo la percentuale di errore del 55-85% in alcune lingue. Inoltre è possibile scaricare sul dispositivo la maggior parte di queste per agire anche offline.