Campus Party 2019

L’incontro tra giovani talenti e imprese sarà una delle caratteristiche distintive della terza edizione italiana di Campus Party, la più grande esperienza di innovazione e creatività, che si terrà dal 24 al 27 luglio negli spazi di Fiera Milano Rho. I 4.000 campuseros potranno capire quali sono le professioni più richieste.

Le imprese a loro volta potranno trovare le nuove figure professionali in grado di soddisfare le esigenze di competitività e innovazione: la più alta concentrazione di talento al metro quadro rende infatti l’evento un’occasione particolarmente propizia per far incontrare domanda e offerta di lavoro qualificato in ambito tecnologico.

 

Campus Party 2019, la Job Factory sarà ancora più grande

Secondo il Rapporto Excelsior 2018 di Unioncamere e Anpal, le competenze digitali sono richieste ai giovani ormai nel 60% delle posizioni lavorative sul mercato. Quest’anno la Job Factory di Campus Party Italia, cresce con l’aggiunta di un’area “Skillz workout” dedicata a potenziare il profilo professionale.

Non mancheranno momenti di condivisione con manager, job vacancy, interventi di storytelling con testimonial aziendali, simulazioni di colloquio e soluzioni per presentare in maniera innovativa il proprio curriculum. La Job Factory continua a essere uno spazio di incontro non convenzionale fra domanda e offerta di lavoro.

Si compone di cinque aree di interesse: una Soft skills gym, un palco dedicato, un job wall per la proiezione delle posizioni ricercate dalle aziende, un’attività di team building per creare il cv di un vero e proprio Ninja ed una company area realizzata in una modalità innovativa che supera il concetto classico della Job Fair.

Leggi anche:  Campus Party 2019, la voliera dove la tecnologia prende vita

Qui saranno presenti Accenture, BNP Paribas, Carrefour, CESOP, Eni, Gi Group, illimity, Innexta – Consorzio Camerale Credito e Finanza, società partecipata da Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi, Italiaonline, Lottomatica, Procter & Gamble e TIM.

Carlo Cozza, Presidente di Campus Party Global, ha commentato: “I ragazzi che vengono a Campus Party sono innovatori, appassionati di tecnologia, con la voglia di cambiare il mondo. Rappresentano il meglio del paese: spendono una settimana delle loro vacanze nel tentativo di migliorarsi e di dare un impatto positivo al futuro loro e di tutti”.

In perfetto stile Campus Party, grande attenzione sarà data anche ai trend e alle innovazioni sul futuro del lavoro: sul palco della Job Factory si susseguiranno diversi storytelling per conoscere le professioni del futuro e talk tematici sui temi di tendenza come il nomadismo digitale, diversity & inclusion e intelligenza emotiva.