IPTV: tutti i canali disponibili ma si rischia grosso, ecco cosa è successo ad un utente

L’IPTV anche in estate si presenta come la vera antagonista di Sky, DAZN e di tutte le altre piattaforma pay del panorama televisivo. Come sottolineato da testate come “Il Corriere della Sera” e da “Repubblica”, più di due milioni di persone hanno scelto la tecnologia dello streaming illegale. 

Il motivo del successo del sistema IPTV sta tutta nei prezzi. Con differenza da Sky, DAZN e Netflix, il sistema di streaming illegale ha un prezzo medio di 10 euro al mese.

 

L’IPTV e WhatsApp, si consolida il binomio ma quanti pericoli per gli utenti

Sino a poco tempo fa, il sistema IPTV non era molto conosciuto e tutto si svolgeva attraverso le comunicazioni di Telegram. Da quando però è aumentata la popolarità di questo sistema lo streaming illegale è apparso anche sui gruppi WhatsApp.

Leggi anche:  Whatsapp: 5 trucchi killer che tutti dovrebbero usare in chat

Ciò che non cambia rispetto al passato sono i rischi per le persone che si affidano allo streaming illecito. Prendendo in considerazione le leggi del nostro codice penale, gli utenti possono avere una sanzione amministrativa che può arrivare anche sino a 30mila euro. 

L’IPTV quindi a grandi linee non conviene più di tanto. Considerate le offerte della offseason messe in campo da Sky e da altre piattaforme, lo streaming illegale è da evitare.