rimodulazioni

Ennesime rimodulazioni colpiscono le offerte degli operatori nazionali e soprattutto i portafogli dei clienti di questi ultimi. A partire da luglio, nuovi aumenti verranno applicati su diversi tipi di abbonamenti e in cambio, in alcuni casi si potranno ricevere dei bonus. Vodafone, Wind e Tre hanno già comunicato ai soggetti interessati quando e di quanto si parla: scopriamo insieme i dettagli.

Prima di procedere, però, ricordiamo a tutti i nostri lettori che essendo modifiche unilaterali si ha la facoltà di recedere gratuitamente dal contratto. Per effettuare tale operazione sarà necessario rispettare le condizioni stabilite dagli operatori.

Wind Tre: rimodulazioni da entrambe le branchie dell’azienda

Wind Tre ha deciso di rimodulare alcune offerte durante il mese di luglio. In particolar modo, a partire dal 31 di quel mese gli utenti con attive le offerte Wind Smart (per Wind Italia) e Play 30 Unlimited (per 3 Italia) subiranno dei rincari.

Nel primo caso non sono state rese note le offerte soggette alla modifica contrattuale, ma sappiamo che gli aumenti saranno pari a 2 euro. Nel secondo caso, invece, l’offerta passerà ad avere un costo di 9,99 euro invece che 6,99 euro al mese. 

Vodafone Italia: luglio di fuoco

Anche l’operatore rosso d’Italia ha deciso di dare il via ad una serie di rimodulazioni suddividendole in tre tranche nel mese di luglio. In particolare:

  • il 7 di luglio sarà dedicato alle offerte Internet Unlimited, Internet Unlimited+, Internet & TV Sport, Vodafone One e Vodafone One Pro TV con 2,99  euro in più al mese;
  •  il 14 di luglio sarà dedicato agli utenti che beneficiano del servizio “Abbonamento Internet”, il quale inizierà a costare 5 euro al mese;
  • il 15 di luglio sarà dedicato alle offerte Special Minuti 50 GB Special 1000 4GB che subiranno un aumento di 1,99 euro in più al mese.