Amazon Prime AirLa celebre compagnia di Jeff Bezos ha presentato il servizio Amazon Prime Air per la consegna in 30 minuti tramite drone. Si punta ad una drastica riduzione dei tempi di processing degli ordini per un modello di consegna mai visto fino ad oggi. Scopriamo insieme in cosa consiste ed eventuali limiti di utilizzo.

 

Amazon Prime Air

Il colosso internazionale dell’e-commerce ha in servo parecchie novità per questo nuovo anno. Dopo l’annuncio di Amazon come operatore telefonico arriva la notizia di un nuovo metodo di spedizione che rivoluzionerà le transazioni online per gli acquisti.

Il drone Prime Air sarà il centro della rivoluzione e-commerce, grazie ad un sistema a propulsione in grado di consegnare pacchi fino a 2,2 chilogrammi in meno di mezz’ora. La distanza di percorrenza massima sarà inizialmente di 24 chilometri via aerea, in attesa di future revisioni che non pongano limiti allo spazio percorribile.

Si tratta di un modello unico nel suo genere. Ad esso si corrisponde un design ibrido che funziona in maniera efficiente sulla base si un algoritmo di volo che alterna la modalità aereo a quelle elicottero. Può decollare ed atterrare e passare agevolmente da un sistema all’altro. Dispone di sei livelli di movimento (avanti/indietro, su/giu, destra/sinistra, imbardata, beccheggio, rollio). Le sue caratteristiche maccatroniche lo rendono particolarmente stabile e perfettamente in grado di affrontare le intemperie ambientali.

Leggi anche:  Amazon: ecco tante nuove offerte per gli utenti per questa domenica

Ad ottimizzare questa nuova tecnologia anche un sistema ad Intelligenza Artificiale che interviene tramite computer vision e machine learning allo scopo di evitare ostacoli statici e dinamici lungo il percorso.

Ogni emissione nociva è ridotta al minimo, sia per quel che riguarda il sistema di propulsione che per il livello acustico. Le eliche, difatti, sono realizzate per ridurre le emissioni acustiche al minimo per le alte frequenze.

Al momento le indicazioni sulla messa in opera del sistema sono vaghe e limitate per le tempistiche ed i mercati di destinazione. Gli esperimenti vengono portati avanti negli USA e nel Regno Unito. Nel corso dei mesi il design è stato affinato e personalmente non vediamo l’ora di vederlo all’opera. Voi che ne pensate?