redmi-k20-data-debutto

I rumor riguardo i nuovi Redmi K20 e K20 Pro si susseguono incessanti e sembrano molto promettenti. Infatti il brand autonomo che fa capo a Xiaomi è riuscito a creare un’aspettativa molto alta nei consumatori.

I due device infatti sembrano avere tutte le carte in tavola per diventare da subito i nuovi punti di riferimento nel settore mobile. I due smartphone avranno un display AMOLED con sensore di impronte digitali integrato di settima generazione. Il Redmi K20 sarà caratterizzato da un processore Qualcomm Snapdragon 730 mentre il K20 Pro equipaggerà il prestazionale Snapdragon 855.

Entrambi i device inoltre avranno un display senza notch grazie alla presenza di una pop-up camera e una tripla fotocamera posteriore. Non mancherà una batteria da 4000mAh con supporto alla ricarica rapida, il jack audio, NFC e GPS a doppia frequenza. Il Redmi K20 Pro sarà un vero e proprio flagship killer, se i rumor dovessero rivelarsi fondati e se l’azienda dovesse mantenere il prezzo basso.

Redmi K20 e K20 Pro rivoluzioneranno il settore mobile?

Tuttavia, considerando che il brand Redmi è diventato autonomo da poco tempo, Xiaomi potrebbe intervenire per migliorare le performance di vendita. Infatti il colosso cinese sembra intenzionato ad effettuare un rebrand degli smartphone ed utilizzare il proprio nome invece che quello della controllata.

Leggi anche:  Xiaomi Mi 9T è ufficiale: display Full-Screen, Pop-up camera e 4000 mAh

In particolare sembra che questa operazione avrà luogo in Polonia e, secondo una fonte, Redmi K20 e K20 Pro diventeranno Xiaomi Mi 9T e Mi 9T Pro. Al momento questa informazioni non trova nessuna conferma ufficiale ma sembra plausibile. Infatti Xiaomi sembra intenzionata ad adottare questa tattica anche in altri mercati. In particolare ci si riferisce ai mercati asiatici come Tailandia, Taiwan e Singapore.

Purtroppo non si conoscono ne la data di lancio ne il prezzo, quindi non resta che attendere ulteriori sviluppi in merito a questi attesissimi device.