WhatsApp: nuovo metodo per spiare qualsiasi utente legalmente di nascosto

L’app che traina ad oggi l’economia del mondo Android, Apple e non solo, è certamente WhatsApp, primo esponente della messaggistica istantanea. Il mondo intero è quasi totalmente “asservito” a questa che è una piattaforma in grado di continuare a cambiare il mondo delle telecomunicazioni.

Il cambiamento è infatti netto rispetto all’inizio, con gli utenti che hanno accettato le novità in arrivo di buon grado. Di certo gli scandali sono arrivati in maniera pressoché parallela ai successi, ed uno dei più rumorosi in assoluto ha riguardato lo spionaggio. In seguito, con l’implementazione della crittografia end-to-end, l’azienda ha fatto di tutto per bloccare un vero e proprio cancro diffuso in tutto il “corpo” dell’app.

 

WhatsApp: lo spionaggio è reato, ma non se vi interessate dei movimenti in chat dei vostri contatti

La paura più grande degli utenti in merito a quel che riguarda WhatsApp, è certamente quella che qualcuno possa spiare le chat. Ovviamente la privacy viene prima di tutto e per questo gli sviluppatori hanno innalzato una muraglia difensiva a colpi di aggiornamenti.

Leggi anche:  WhatsApp compie 10 anni: brutto regalo in arrivo per gli utenti

Se prima alcune app potevano introdursi furtivamente in fatti altrui, ora non è possibile. Farlo marginalmente però non porta al reato ed infatti ciò che in tanti utilizzano riguarda una soluzione davvero interessante. Avete mai avuto dubbi sull’attività di uno dei vostri contatti su Whatsapp?

Ecco l’app Whats Tracker, la quale offre una suite completa che dota l’utente di un occhio fisso su entrate ed uscite dalla piattaforma. Aprendo l’app potrete selezionare un utente, e da allora inizierà il monitoraggio. In questo modo, quando entrerà ed uscirà da WhatsApp, sarà possibile avere una notifica istantanea con tanto di report totale a fine giornata.