Iliad: nuovo accordo per migliorare la rete, ecco la risoluzione ai problemi

Iliad può essere definito a tutti gli effetti come il quarto operatore telefonico presente sul territorio nazionale. Dopo Wind Tre, TIM e Vodafone è proprio il gruppo francese ad avere il maggior numero di clienti nella nostra penisola.

Rispetto ai provider storici del mercato, Iliad ha un gap da colmare. D’altronde stiamo pur sempre parlando di una compagnia che è in pianta stabile sul mercato soltanto dalla scorsa estate.

 

Iliad, arriva il nuovo servizio per lo storico delle chiamate

I prezzi per Iliad non sono un problema, anzi proprio le promozioni low cost hanno aperto la strada verso il successo. Ciò che desta ancora qualche perplessità sono i servizi. Per fare un semplice esempio, a differenza di TIM, Wind e soci al gestore transalpino manca ancora un’app ufficiale.

Gli utenti, quindi, per controllare il loro credito residuo o le soglie di consumo non possono attenersi ad un software ad hoc per iOS o Android. Un ruolo decisivo, per colmare tale mancanza, lo svolge il sito ufficiale.

Leggi anche:  Iliad: navighi a stento? Aumenta la velocità con un trucco incredibile

In queste ore, proprio sul portale web di Iliad, è stato rilasciata una nuova funzione. Nella propria pagina personale, i clienti potranno controllare in tempo reale lo storico delle chiamate effettuate verso numeri fissi e mobili. In questo modo ci sarà sicuramente più trasparenza per quanto concerne la questione dei consumi.

Questo è soltanto un piccolo ma significativo step. E’ inutile dire che ciò che interessa agli utenti è proprio l’app ufficiale. Stando alle ultime indiscrezioni, la piattaforma dovrebbe essere disponibile nel giro di pochi mesi.