apple-netflix-for-news

Apple si sta preparando a lanciare un nuovo servizio di notizie premium chiamato “Netflix for News“. Tuttavia, i termini dell’abbonamento non sono stati concordati dagli editori. Un rapporto del Wall Street Journal rileva che Apple prevede di mantenere circa il 50% delle entrate della sottoscrizione del servizio “Netflix for news”, una delle condizioni per cui molti editori come The Washington Post e The New York Times non sono d’accordo.

Inoltre, Apple propone che l’altro 50% degli utili venga distribuito in base al tempo che gli utenti dedicano a leggere l’articolo di ciascun editore. Questa condizione assomiglia al termine stabilito da Spotify in base a quanto tempo gli utenti ascoltano la musica di un artista.

Un altro dei termini stabiliti da Apple è che, secondo WJS, i dati degli abbonati come e-mail non saranno condivisi con gli editori, quindi non saranno in grado di usarli nelle loro campagne di marketing come è consuetudine.

 

Le news oggi

Attualmente, il servizio di notizie di Apple News funziona come Netflix o Hulu per programmi televisivi in ​​cui gli utenti pagano un canone mensile ad Apple e hanno accesso a una vasta gamma di fonti di notizie e riviste premium.

Leggi anche:  Apple, la società potrebbe considerare un iPhone pieghevole

Per ora, il prezzo stimato per il nuovo servizio di notizie premium di Apple sarà di 10 dollari al mese. Tuttavia, la società di Cupertino non lo ha confermato. Si dice anche che Apple stia negoziando i dettagli esatti con i redattori e i dettagli per avviare il servizio in un evento Unpacked il mese prossimo.

Senza dubbio, Apple avrà molto da discutere con gli editori tenendo conto che senza i media non ci sono novità. Va notato che l’iniziativa di lanciare un servizio di notizie in un momento in cui la società non ha avuto i profitti attesi con i suoi terminali, è senza dubbio una grande strategia per recuperare economicamente. Si prevede solo che la società faccia dichiarazioni ufficiali a breve.