Lungi dall’essere considerati come semplici mezzi attraverso i quali veicolare brevi informazioni e messaggi, gli SMS hanno sicuramente rivoluzionato diversi aspetti della vita dell’uomo. E contrariamente a quanto si è soliti pensare, gli SMS sono ancora piuttosto utilizzati – e continueranno ad esserlo – nonostante il successo riscontrato dalle piattaforme di messaggistica istantanea come WhatsApp, Messenger e Telegram. Questo perché, né gli uni né gli altri dovrebbero essere in realtà considerati come tecnologie sostitutive, quanto, piuttosto, come servizi alternativi che comunque consentono di portare a termine una qualsiasi attività comunicativa in ogni (o quasi) circostanza.

E a ben vedere, gli SMS provvedono a colmare le lacune proprie delle app di messaggistica istantanea, e più in generale delle chat online, proponendosi come valida soluzione per l’inoltro di messaggi laddove ciò non sia consentito a causa della mancanza di copertura o di una offerta attiva che conceda al cliente traffico dati a sufficienza per l’utilizzo delle suddette applicazioni e servizi. Senza poi considerare quanto gli SMS siano ancora largamente utilizzati soprattutto in quelle aree del mondo in cui il settore tecnologico è meno sviluppato e le infrastrutture non permettono la navigazione in rete, e dunque la possibilità di chattare illimitatamente con chi pare e piace.

All’inizio di questo articolo, però, è stato detto che gli SMS hanno rivoluzionato la vita dell’individuo. E lo hanno fatto, ad esempio, inserendosi in ambiti quali l’editoria, l’intrattenimento ed il marketing.

SMS ed editoria: quando i libri venivano scritti, inviati e letti sul cellulare

Quello del mobile phone novel è stato un fenomeno spopolato nei primi anni 2000 inizialmente in Giappone, per poi estendersi nel giro di pochi anni anche in alcune zone d’Europa. Come si può facilmente intuire dal nome che è stato conferito a questa particolare forma di romanzo, un mobile phone novel è un romanzo che viene scritto, distribuito e fruito tramite SMS. Un romanzo serializzato, tra l’altro, visto che questo veniva distribuito a puntate, puntate in cui ogni SMS inviato, in genere, coincideva con un capitolo della storia. Il successo fu tale che molti di questi mobile phone novel vennero notati da case editrici e pubblicati poi in cartaceo. In altri casi, invece, molti romanzi vennero addirittura convertiti in serie TV di successo, in manga o in film.

Leggi anche:  Iliad, prima dell'app Android arriva un nuovo servizio GRATIS per tutti

SMS ed intrattenimento: dai giochi per rompere il ghiaccio a quelli più divertenti con gli amici

Gli SMS sono stati anche uno strumento attraverso il quale intrattenere e farsi intrattenere, con la diffusione di semplici giochi a distanza da fare con gli amici, e perché no, con la propria cotta. In quest’ultimo caso, molto diffuso era il gioco delle domande, gioco in cui, a turni, venivano poste delle domande alle quali si avrebbe dovuto rispondere con tutta l’onestà possibile, al fine di conoscere meglio la persona con la quale si aveva a che fare. Tra gli altri giochi, invece, si ricorda indovina la parolaobbligo o veritàindovina chi, o ancora il gioco della frase, gioco in cui, di volta in volta, occorreva aggiungere nuove frasi ad una già data in precedenza fino a costruire una vera e propria storia.

SMS e marketing: un potentissimo strumento a servizio delle aziende

Gli SMS sono stati, e continuano ad esserlo, un potentissimo strumento a servizio delle aziende e del mercato. Grazie ad essi, infatti, le aziende ed i professionisti sono in grado di raggiungere i propri clienti ovunque essi si trovino, laddove trascorrono buona parte del loro tempo: sullo smartphone. Non a caso. il cosiddetto Mobile Marketing risulta essere oggi tra le migliori e più convenienti strategie di marketing, ed ogni mese, nella sola Europa, vengono inviati centinaia di milioni di SMS finalizzati a comunicazioni mirate.