Google Messaggi filtro anti spam

Dopo mesi di attesa, finalmente Google ha iniziato a distribuire un aggiornamento dell’applicazione Messaggi con un filtro anti spam direttamente dal Google Play Store. Dopo l’app Google Telefono, anche Messaggi si dota di uno strumento necessario a bloccare le comunicazioni spam. Pubblicità che ormai è una una vera piaga che infastidisce quasi tutti gli utenti che si connettono a internet.

Se cercate sul sito web Google, troverete da qualche parte un link dedicato all’assistenza che ci spiega come funziona il nuovo update dell’app. Il progetto prevede un’analisi attenta da parte dell’azienda sui messaggi ricevuti, corredato dal numero telefonico del mittente e i link eventuali nel testo. Tali informazioni vengono inviate automaticamente a Google che, dopo averle paragonate ai dati raccolti dagli altri utenti, verifica se si tratta di spam.

Google Messaggi: la privacy è importante e l’app la rispetta

Nel pieno rispetto della privacy, Google ci tiene a sottolineare che il vostro numero telefonico o il resto del messaggi non verranno condivisi con nessuno, neanche all’interno dell’azienda di Mountain View. Qualora invece l’utente dovesse decidere di segnalare un messaggio ricevuto, allora Google potrà prendere visione dell’intero messaggio e scoprire il numero di telefono del mittente.

Leggi anche:  Numeri anonimi e sconosciuti Tim, Wind, Tre e Vodafone: ecco come scoprirli

Ma Google Messaggi non è solo un’app impicciona, poiché nel periodo che viviamo la privacy degli utenti necessita di una funzione non troppo “invadente”. Quindi l’azienda ha previsto che Messaggi possa essere disattivata. Basterà cliccare i tre punti che nell’app stanno a indicare il menu, entrare nella sezione “Avanzate” e accedere alla sezione “Protezione spam” Una volta qui potrete togliere la spunta blu all’app, così da fermare il funzionamento del filtro.