IPTV: multati nuovi utenti questa settimana, ecco a quanto ammontano le sanzioni

Nel corso di queste feste natalizie saranno molto utilizzate Sky, DAZN e Netflix. Con la pausa dei programmi della tv nazionale, sempre più persone si affideranno ai servizi a pagamento. Un calcolo veloce, però, ci dice che l’unione di questi tre servizi può portare ad una spesa media di 90 euro al mese.

Da qui nasce la scelta di molti verso il sistema dell’IPTV illegale. Chi vuole calcio, sport, cinema e serie tv a costi ridotti ed in un unico pacchetto, non può chiedere niente di meglio. La tecnologia si basa sulla trasmissione illecita di Sky, DAZN e Netflix. Il costo medio di un abbonamento IPTV è di soli dieci euro ogni trenta giorni.

 

IPTV, guardare Sky, DAZN e Netflix senza permesso non è mai stato così rischioso

La popolarità dell’IPTV ha oscurato quelle che sono le note negative di questo servizio. Chi guarda canali tv criptati senza permesso può andare incontro a multe e sanzioni molto pesanti. Coloro che trasmettono nelle case degli italiani invece rischiano anche il carcere come pena massima. In base agli ultimi provvedimenti legislativi, l’IPTV illegale può costare ammende che arrivano sino alla cifra record di 10mila euro.

Leggi anche:  DAZN e i suoi ticket per la stagione 2019-2020, ecco i prezzi

Se questo non è un buon deterrente, vogliamo accennare al capitolo legato all’affidabilità. Ricordiamo a tutti che in passato chi si è avvalso di pacchetti unici con Sky, Netflix e DAZN ha denunciato pessima qualità delle immagini e frequente carenza del segnale.