samsung-galaxy-s10-produzione

Spesso quando si parla di nuovi smartphone si dimentica un aspetto fondamentale che in alcuni ovvero la produzione di quest’ultimi. Quando si parla di ammiraglie l’effettiva vendita, o prevendita, dei dispositivi avviene dopo diversi giorni dalla presentazione ufficiale ed è una cosa a cui siamo abituati. L’arco temporale rientra spesso nelle 2/3 settimane, ma recentemente abbiamo visto anche che con degli imprevisti le vendite possono slittare anche di mesi.

Ad Apple è successo esattamente questo a settembre ovvero sono stati presentati tutti e tre i modelli di iPhone nonostante l’iPhone XR non fosse ancora pronto per arrivare sul mercato. I problemi alla produzione hanno fatto slittare l’arrivo ad ottobre inoltrato e questo ha parzialmente inficiato sulle vendite.

 

Samsung Galaxy S10

Sulla futura serie del colosso sudcoreano è stato detto molto, complice ovviamente l’enorme quantità di di cui è stata protagonista; per molte di informazione è seconda solamente ai Pixel 3 di Google quest’anno. Per aggiungere altro, una fonte tedesca ha fatto sapere che la compagnia ha effettivamente iniziato la produzione in massa dei dispositivi e non qualche copia/prototipo dedicata a test vari.

Leggi anche:  Trucchi per sfruttare al massimo la memoria degli smartphone

Rispetto alla normale tabella di marcia utilizzata sa Samsung sono in anticipo di un mese e questo può essere dato da più fattori. Uno su tutti è il fatto che i modelli saranno tre e non due poi c’è aggiungere il fatto che la presentazione verrà fatta circa una settimana prima del Mobile World Congress 2019. Probabilmente c’è anche la questione previsione che vede questi dispositivi al rialzo in fatto di vendite dopo il semi-flop di quest’anno.