telefoni da collezioneDa vecchi telefoni a mazzette di euro il passo è breve. Spolverino alla mano e buona volontà potrebbero valere una fortuna. Se nella tua cantina o in mansarda intercetti uno di questi cimeli storici telefonici d’altri tempi puoi considerarti fortunato. I collezionisti pagherebbero fior di quattrini per avere quel dispositivo che stai lasciando a raccogliere polvere senza motivo. Scopriamo insieme a noi i 10 telefoni più valutati della storia.

 

Telefoni vintage che valgono un capitale

Raccontare ai millennial dei stupefacenti anni 90 avrebbe poco senso. Si è trattato in assoluto dell’epoca d’oro della telefonia mobile. A quel tempo i telefoni erano… beh, erano solo dei cellulari. Niente di più. Venivano usati per chiamare o inviare striminziti messaggi di testo semplice, altro che Whatsapp, Telegram e video chiamate. Ad oggi il progresso ha portato alla nascita di moderni sistemi operativi e componenti che estendono il potenziale dei sistemi ben oltre queste possibilità. Ora si parla di Galaxy S10, eleganti dispositivi con display enormi e funzioni lontane dalla logica del decennio precedente. Ma fermiamoci a riflettere un minuto. E se quel polveroso telefono di 30 anni fa valesse qualcosa? Ottima domanda. Ti sveliamo i 10 telefoni più ricercati e pagati dai collezionisti di tutto il mondo.

 

Nokia 3310nokia 3310

E qui ci scappa una lacrimuccia. Chi non lo ricorda? Lo possiamo addirittura vedere in mano a qualche nostalgico cultore della semplicità più assoluta. Si ricorda soprattutto per un’eccezionale durata della batteria e per Snake, il famoso giochino che ha messo a dura prova la nostra tenacia agonistica ed i nostri riflessi. Viene pagato appena 30 o 40 euro usato ma nuovo vale fino a 150 euro. Potresti averne uno scatolo intero. Controlla, non te ne pentirai.

 

Mobira SenatorMobira Senator

Nei primi anni 90 non c’erano tutti questi produttori ed era sempre Nokia ad avere la meglio su un mercato con pochi concorrenti. Con il suo Mobira Senator ha davvero impressionato tutti. Eravamo nel 1981 quando è stato presentato qualcosa che a tutto il 2018 lascia con la bocca aperta. Ingombrante, pesante, poco adatto ad un utilizzo in mobilità. Volete alleggerirvi la soffitta? Quale migliore occasione che vendere uno o più di questi vecchi mattoni telefonici? Potreste ricavarci 1.000 euro ad esemplare, sempre che non li usiate come sedia di ricambio in soggiorno.

 

Ericsson T28Ericsson T28

Decisamente meno ingombrante e più comune è il telefono con lo sportellino estraibile di Ericsson. Striminzito e venduto come il pane, non è difficile da trovare in qualche vecchio cassetto. Ognuno di questi può valere fino a qualche centinaio di euro.

 

Apple iPhone 2GApple iPhone 2G

Gli iPhone in generale sono delle vere rarità. Gli ultimi modelli costano una fortuna e portarsene a casa uno è davvero difficile. La stessa Apple si trova attualmente in difficoltà con la vendita degli iPhone Xs a causa del loro prezzo elevato. Trovare uno di questi iPhone 2G potrebbe farvi ammortizzare di molto la spesa. C’è chi spende tra i 300 ed i 1.000 euro per averlo. Assicuratevi solo che sia stato riposto con cura e che non vi siano segni evidenti di deterioramento ed usura.

Leggi anche:  iPhone 11 battuto dai Cellulari: questi modelli valgono una fortuna

 

Motorola StarTACMotorola StarTAC

Un gioiello per i tempi che furono. Prendeva ovunque, altro che verifica della copertura con Iliad, Vodafone, TIM, Wind 3 o con altri operatori. Era in grado di ricevere praticamente ovunque e si distingueva per un design a conchiglia con antenna retrattile. Ad oggi vale oltre 100 euro a pezzo.

 

Nokia 9000 CommunicatorNokia 9000 Communicator

Il Note 9 del 1996. Possiamo vederlo proprio in questo modo, con la tangibile differenza della componentistica hardware. Display monocromatico insensibile al tocco ma munito di una tastiera che all’epoca faceva molto trendy. Il telefono per i business man. Ad oggi un ottimo affare per i venditori che ottengono dai 50 ai 500 euro a secondo dello stato di conservazione.

 

Motorola Razr V3Motorola Razr V3

Prodotto in molteplici varianti (anche con o senza scheda SD) è stato uno dei telefoni più rivoluzionari e venduti della storia Motorola. Display a colori con sportellino anteriore e modello Dolce & Gabbana che nel 2018 vale oltre il prezzo di vendita dell’epoca. Fino a 150 euro.

 

Nokia 8810Nokiai 8810

Pronto Houston? Abbiamo un cimelio. Potrebbe passare per un voice recorder ultra compatto. Ma non è un registratore vocale quanto un telefono che nel 1998 ha riscosso un successo senza tempo a causa di uno slider a scomparsa per la tastiera ed un design davvero minimale. Lo pagano anche 100 euro.

 

Nokia E90 CommunicatorNokia E90 Communicator

Versione potenziata del 9000 Communicator. Si distingue per l’innaturale presenza di uno schermo a colori ed una doppia fotocamera. I collezionisti lo vogliono e pagano anche 200 euro per averlo subito. Tanto ricercato che un venditore è riuscito a racimolare addirittura 430 euro. Giusto i soldi per comprare uno dei migliori medio gamma in offerta di questo periodo.

 

Motorola DynaTAC 8000xMotorola DynaTAC 8000x

Nato nel periodo di Supercar sembra un telefono usato per le operazioni di spionaggio. Non lascia trasparire niente, sembra un anonimo cellulare dei bei tempi andati se non fosse che vale 1.000 euro. Liberi il tuo scantinato ed ottieni il compenso giusto per comprare l’ultimo top di gamma in sconto per questo Natale. Il guaio è che ne sono stati venduti solo 300.000 esemplari. Trovarlo non è semplice ma vale senz’altro la pena provare.

Hai trovato qualcuno di questi telefoni d’antiquariato? Ci hai ricavato qualcosa? Faccelo sapere.