Amazon black friday

L’ultima settimana è stata il periodo dell’anno più atteso per gli utenti che sono soliti acquistare online su Amazon. Oggi lunedì 26 novembre, giorno del Cyber Monday, termina il periodo del Black Friday.

Tutti gli utenti che hanno acquistato prodotti a prezzo scontato durante la settimana del Black Friday hanno però il diritto di sapere come muoversi nel caso vogliano chiedere un reso o un rimborso. Ecco di cosa parleremo oggi.

 

Amazon: chiedere un reso o un rimborso dopo il Black Friday

Tutti gli utenti che hanno acquistato un prodotto a prezzo scontato durante la settimana del Black Friday è bene che sappiano che hanno più tempo del solito per poter chiedere un rimborso o un reso. La piattaforma di Jeff Bezos ha infatti predisposto che, i clienti che hanno acquistato un prodotto dal primo novembre al 31 dicembre, avranno a disposizione tutto il mese di gennaio 2019 per richiederlo.

Leggi anche:  Volantino Unieuro: tante offerte che nessuno si aspettava per il Black Friday

Dopo questo periodo, si tornerà al solito mese di tempo. Il lasso di tempo che offre la piattaforma va ben oltre i 14 giorni garantiti per legge ai consumatori. La differenza principale tra il diritto di recesso valido per tutti e la maxigaranzia di Amazon, è che chi decide di restituire l’articolo entro 14 giorni, si vedrà restituire anche le spese di spedizione. Dopo quel lasso di tempo quest’ultime sono escluse dal rimborso.

I venditori esterni che utilizzano la piattaforma di Amazon, sono tenuti ad applicare le stesse condizioni del marketplace, ovvero 30 giorni. Inoltre se questi venditori non dovessero agire come previsto dalle norme della piattaforma, quest’ultima aggiunge una “garanzia dalla A alla Z” che tutela il consumatore per qualsiasi problema al prodotto o con il venditore terzo.