Android rimuovere malware telefonoAndroid rappresenta un OS con logica kernel basata sulle distribuzioni Linux. In quanto tale non pone limiti alla personalizzazione. Questa è la differenza sostanziale che contraddistingue i prodotti a marchio Google da quelli brand Apple. Non c’è limite alle pubblicazioni, alle installazioni ed alle customizzazioni in generale.

Da un lato questo è positivo per noi utenti. Abbiamo la possibilità di cambiare Tema del telefono, icone ed installare migliaia e migliaia di applicazioni. L’interesse verso questo approccio manifesta però la reciprocità degli hacker, sempre più propensi a diffondere malware spia che infettano i telefoni. Vi mostriamo come starne alla larga.

 

Android: come rimuovere virus e software spia dal telefono

Giusto questa settimana abbiamo scoperto 13 giochi spia usati dagli hacker per ottenere informazioni sensibili. Si tratta dell’ultimo caso. Prima ce ne sono stati molti altri ed altrettanti ce ne saranno in futuro, nonostante la contromisure che Google ha adottato per il suo Android Pie.

Sintomi di qualcosa che non va possono essere una scarica veloce della batteria o anche qualcosa di immediatamente visibile. Un conto corrente in rosso, ad esempio, o una pubblicità che non ne vuole sapere di sparire dal display ad ogni ora del giorno. Vediamo come sbarazzarcene e, ancora meglio, come prevenire.

 

Come trovare virus Android e come eliminarli

Siamo noi ad installare i virus. Sembra un controsenso, lo sappiamo. Diamo libero sfogo alla virulenza delle applicazioni semplicemente installandole alla cieca. Se abbiamo fatto un passo falso entriamo in modalità provvisoria nel telefono. In simili condizioni le applicazioni installate da noi non verranno avviate e ci ritroveremo con la versione stock del sistema.

Usando questo sistema saremo in grado di individuare facilmente il malware Android.

 

Come identificare le applicazioni sospette e dannose

Giunti a questo punto lanciamoci nella ricerca. Da Impostazioni > Applicazioni > Avanzate > Spostamento su altre app verifichiamo quali permessi sono stati concessi all’applicazione sotto esame. Se constatiamo permessi di lettura per altre applicazioni abbiamo individuato l’applicazione che propone annunci pubblicitari. Togliamo i permessi e disinstalliamola del tutto.

Leggi anche:  Android regala 3 applicazioni a pagamento gratis solo questo mercoledì sul Play Store

 

Eliminare i permessi di Amministrazione Android

Alcuni malware hanno una certa “immunità diplomatica” nei confronti dei sistemi di sicurezza imposti dal sistema. Per queste applicazioni la disinstallazione classica non si applica. Occorre intervenire più a fondo.

Andiamo su Impostazioni>Sicurezza>Amministratori dispositivo e togliamo il blocco per le applicazioni sospette. Adesso possiamo disinstallare in sicurezza.

Nel caso di comuni applicazioni, invece, basta semplicemente andare su Impostazioni>App e disinstallare normalmente.

 

Verificare che l’applicazione sospetta sia stata rimossa

Ora che abbiamo individuato e cancellato tutte le applicazioni responsabili dei banner e dei relativi problemi secondari di sicurezza accediamo normalmente al telefono. Riavviamo e verifichiamo che tutto funzioni per il verso giusto.

 

Cosa fare se il problema non è stato risolto

Se la situazione non è migliorata con l’ultima procedura allora è tempo di esaminare più a fondo la questione. Alcuni virus come i rootkit si insinuano nel sistema con permessi di accesso privilegiato. Non hanno limiti ed anche una disinstallazione completa non ha effetto. In questi casi occorre disdire i permessi di root ed effettuare un traumatico reset ai dati di fabbrica. Procedura drastica ma necessaria.

 

Come prevenire

La prevenzione è l’arma migliore, in ogni caso. Prima di fiondarci sugli store alternativi per applicazioni non verificate assicuriamoci che queste abbiamo passato i controlli di sicurezza contro malware di ogni genere. Scegliamo fonti attendibili. Nel caso in cui installaste un APK passate il contenuto dell’applicazione in rassegna ad un ottimo antivirus aggiornato. Il migliore nel suo campo resta il celebre MalwareBytes Anti-Malware che svolge un test approfondito sull’intero sistema prevenendo l’azione malevola dei software.

Sei stato infettato? Hai risolto usando queste procedure? Lasciaci una tua testimonianza.