Xiaomi AirDotsXiaomi propone un nuovo gadget per tutti gli amanti della tecnologia e della buona musica. Con un design simile alle soluzioni Apple, lancia una nuova serie di auricolari Airpods low-cost. Costano veramente una miseria ed offrono tutta la libertà di un sistema full-wireless perfetto per ascoltare le nostre playlist preferite per tantissimo tempo. Anche l’autonomia è da record. Scopriamo tutto ciò che c’è da sapere in questa anteprima prodotto.

 

Le Airpods secondo Xiaomi

Mentre gli utenti Xiaomi esultano alla notizia di Android 9.0 Pie per i Pocophone medio gamma della serie F1 si porta in primo piano l’arrivo di un componente inedito che replica la fortunata line-up di auricolari senza filo creati dalla statunitense Apple. Per il concorrente cinese di parla delle Airdots, un nuovo sistema stereofonico di cuffiette in-ear poco ingombranti ma molto versatili ed economiche.

Dotate di connettività Bluetooth 5.0 possono essere usate in sinergia su entrambe le orecchie o in modalità mono auricolare se, ad esempio, ci si trova alla guida e non si vuole rinunciare a musica e chiamate vocali. Giungono in una colorazione bianca tipica dei prodotti realizzati dal costruttore d’oltreoceano.

Leggi anche:  Xiaomi Mi 9 avrà una tripla fotocamera posteriore da 77 MegaPixel

Grazie all’ottimizzazione imposta dal protocollo senza fili di nuova generazione l’autonomia balza a 5 ore con singolo auricolare e si assesta sulle 4 ore consecutive in modalità stereo anche al massimo volume. Arrivano con una custodia per la ricarica che porta l’autonomia a 12 ore complessive.

Allo chassis ovale in bianco anonimo si somma una componente tecnologica che offre un sistema con controlli touch integrati ispirati direttamente all’esperienza Apple. Rispetto a queste costose soluzioni, comunque, si introduce la discriminante del prezzo che manifesta prodotti il cui costo non supera i 25€ al cambio. Il prezzo è sbalorditivo.

Sarà possibile ordinarli dalla Cina a partire dall’11 novembre 2018 con potenziale apertura ai mercati europei, dove subiranno molto probabilmente una leggera rimodulazione di prezzo.

Ulteriori informazioni direttamente dal MiStore.