Rete 4G a rischioIl 4G ha reso più veloce la nostra connessione mobile con Vodafone, TIM, WindTre, Iliad e con tutti gli altri operatori nazionali di rete virtuale e reale. Ciò che non si dice è che esiste una falla di sicurezza nel protocollo che espone in chiaro tutti i nostri dati. Non è escluso nessun utente, anche se adotta le più recenti misure di sicurezza sul proprio telefono.

 

4G per spiare tutto ciò che c’è sul telefono

I pericoli della connessione 4G non vengono direttamente descritti dagli operatori di rete mobile ma esistono a causa di uno stratagemma usato dagli hacker per intercettare tutte le nostre azioni.

Utilizzando apposite apparecchiature i cyber criminali si intrufolano senza permesso all’interno dei nostri dispositivi, spiando tutte le nostre vite. Da Whatsapp ai siti ed alle app di home banking si parla di un sistema in grado di sapere tutto su di noi.

I malintenzionati ci riescono intercettando il segnale di rete con una costosa apparecchiatura che è possibile acquistare liberamente. Muniti di questi sistemi, i criminali fungono da intermediari tra noi ed il nostro operatore. Il segnale di rete, anziché provenire dal server della compagnia, viene fornito dall’hacker, che si assicura così il pieno controllo su tutto ciò che transita online.

Leggi anche:  Iliad non funziona: gli utenti confermano un nuovo problema legato a internet

Fortunatamente un sistema del genere costa parecchi soldi e per funzionare necessita di un rapporto di stratta vicinanza alla vittima. Nel momento in cui l’hacker si trova lontano dalla nostra posizione non assume priorità e perde il controllo sul nostro smartphone trasferendo l’assegnazione dell’IP alla rete pubblica certificata dall’operatore.

Non si tratta certo di una cosa che si vede tutti i giorni, ma sappiate che esiste anche questa remota possibilità. Noi speriamo che in vista della nascita della rete 5G le cose possano migliorare anche sotto il punto di vista della sicurezza. Pensate possa esserci questa possibilità? A voi i commenti.