whatsapp telegram iptv

WhatsApp ha numeri solidi alle sue spalle. La piattaforma di messaggistica istantanea può definirsi il servizio di genere più popolare al mondo: la leadership dura oramai da almeno un lustro in Europa, in Occidente ed anche in alcune aree dell’Asia. Anche se il primato è un toccasana per WhatsApp, nelle ultime stagioni i rivali si sono moltiplicati.

 

Molti utenti WhatsApp si rifugiano in Telegram per questa funzione

Telegram, in particolare, può essere considerato la alternativa all’uso costante di WhatsApp. Tante persone sono concordi nello stabilire le due chat come uguali (tutt’al più le uniche differenze sarebbero da annoverare solo nella grafica). Niente di più sbagliato.

Molti non sanno che la chat blu ha nel suo arsenale di strumenti un tool molto particolare che sta attirando l’attenzione degli appassionati WhatsApp. Lo strumento di cui parliamo è quello delle conversazioni a termine.

Leggi anche:  WhatsApp: truffa ai danni degli utenti TIM, Vodafone e Wind Tre, credito sparito

Tramite Telegram si può avviare una conversazione con un amico, sapendo che questa avrà vita breve. Il sistema ha una caratteristica principale: per ogni messaggio inviato e per ogni messaggio ricevuto, ci sarà un determinato lasso di tempo di vita. Concluso il tempo limite, tutti i contenuti saranno eliminati in modo automatico. A favorire l’ascesa di questa funzione ci sono tematiche riguardanti la sicurezza e la privacy dei propri dati.