iOS 12 ti dirà quando tempo passi al telefono

Il tanto atteso aggiornamento delsistema operativo di Apple non sta invecchiando bene, e sono passate appena due settimane. Sebbene ci sia stato un’iniziale entusiasmo per iOS 12 dato dalle nuove funzioni e dal fatto che sta dando nuova vita agli iPhone più vecchi, ecco che adesso stanno saltando fuori alcune problematiche.

Come sempre, ce ne sono di meno gravi e di più gravi. Se vogliamo fare un esempio per il primo gruppo allora possiamo citare il fatto che alcuni iPhone, soprattutto quelli dell’anniversario, hanno dei problemi di calibrazione del colore con i display; problema fastidioso, ma risolvibile. Per fare un esempio di quelli più gravi allora c’è bisogna di tirare in campo la sicurezza, un argomento una volta vanto di Apple e dei suoi prodotti.

 

Processo macchinoso, ma neanche più di tanto

Un uomo chiamato Jose Rodriguez, il quale aveva già trovato in precedenza delle falle nel sistema operativo della società statunitense, ha trovato un modo per accedere agli iPhone bloccati che presentano l’ultima versione di iOS; si tratta di una nuova vulnerabilità di passcode bypass. Il processo che permette tale intrusione non è semplice, ma si tratta comunque di un rischio concreto.

Leggi anche:  Apple ha bloccato le vendite e le prenotazioni di alcuni nuovi iPhone

Il sorpasso del sistema di sicurezza fallato prevede che il malintenzionato abbia in mano il dispositivo che vuole violare. Serve anche un secondo iPhone il quale verrà usato per chiamare e mandare messaggi all’altro dispositivo. Tramite la funzione VoiceOver attiva sull’iPhone della vittima, quella cosa che permette la lettura ad alta voce di quello presente sul display, l’hacker potrà avere accesso al telefono, anche alle foto.

Il problema non è stato corretto con iOS 12.1, ma l’utente può mettere una pezza in attesa di un’altra versione. Per evitare un eventuale intromissione del genere, basta bloccare l’accesso a Siri dalla schermata di blocco.