Si parla ormai da molti anni del successo che sta avendo Instagram a discapito di Facebook, nonostante facciano parte della stessa società. Il motivo principale è sicuramente Cambridge Analytica, che non ha aiutato il social blu ad aumentare la stima dei propri utenti.

Molti utenti, secondo una recente inchiesta, hanno dichiarato di preferire Instagram al primo, anche a causa delle moltissime fake news che invadono il social. Fortunatamente Mark Zuckerberg e il suo team si stanno occupando di questo punto.

 

Facebook sempre più simile ad Instagram

Instagram è più apprezzato soprattutto per i contenuti presenti, a tutti gli utenti piace vedere una foto bella o una gallery armoniosa. Il social fotografico inoltre risulta agli utenti meno “invadente” di Facebook. Per queste ragioni e per altre, Facebook ultimamente sta puntando ad assomigliare sempre più ad Instagram, ha infatti implementato anche uno strumento dedicato all’Influencer Marketing.

Per il momento solo nella versione desktop, potrete notare che oltre alla classica visualizzazione a lista, il social network ha introdotto anche la visualizzazione a griglia, che ricorda moltissimo Instagram. Qualche tempo fa ha anche introdotto una specie di sezione “storie“, che però non ha ottenuto il successo sperato. Al momento la novità non è ancora stata ufficializzata, potrebbe quindi sparire da un momento all’altro.

Leggi anche:  Facebook come la TV: si sperimenta la televendita in diretta

Un altro punto tratta gli Influencer, personalità che su Facebook non hanno mai avuto un grande successo, a differenza di Instagram. Il nuovo strumento in fase di test si chiama Branded Content Matching ed è un motore di ricerca intelligente, che permette a tutte le aziende di cercare molto facilmente quali creator hanno un audience affino al proprio target. Questo nuovo strumento permette alla piattaforma di sfruttare la nuova forma pubblicitaria dell’Influencer Marketing.