DAZN

DAZN e Netflix hanno due caratteristiche in comune: la prima è che entrambe offrono un servizio di streaming mentre la seconda, invece, è che possono essere condivi con gli amici per abbattere i costi degli abbonamenti.

L’emergente piattaforma di streaming sportivo ha visto un inizio un po’ brusco per via del buffering e dei server troppo intasati… ora però, la sua sorte sta rinascendo e sempre più persone sono propense ad attivare un abbonamento. Dopo aver usufruito del primo mese gratis, infatti, gli utenti hanno visto che DAZN offre anche eventi sportivi del calibro di La Liga, la Ligue 1, la Coppa di Lega Inglese, la Coppa D’Africa Delle Nazioni, la Copa Libertadores, la MLB, la NHL, UFC e molto altro.

Come condividere DAZN

DAZN offre una possibilità più che unica! Così come riporta il sito ufficiale, viene espresso che  per guardare lo sport “puoi connettere fino a 6 dispositivi.”. Avete capito benissimo, fino a 6 dispositivi registrati e la visione in contemporanea su 2 di questi. Questo significa che una coppia di amici o fratelli possono condividere lo stesso account e guardare i match in posti diversi.

Leggi anche:  Neon Genesis Evangelion arriverà su Netflix nel 2019

Il costo mensile di DAZN è pari a 9,99 euro, ma diviso due si scende a 5 euro (4,99) l’uno.

Come condividere Netflix

Risparmiare sull’abbonamento Premium  molto semplice: esso costa 14 euro al mese ed offre tutti i pregi del servizio, tra cui la visione in HD e 4K. Grazie alla possibilità di vedere i contenuti su 4 schermi contemporaneamente, questo abbonamento può essere diviso tra 4 persone. Come fare? Basta creare un account nuovo e creare al suo interno 4 profili: uno per ognuno. Procedendo così, sarà possibile ottenere Netflix Premium a soli 3,50 al mese