PostePay: carte bloccate e prosciugate
Una truffa che i clienti di Poste Italiane spesso non riescono a riconoscere. Arriva direttamente tramite email o WhatsApp e sta diffondendo il panico tra i titolari delle prepagate PostePay.

E’ sempre Poste Italiane la vittima degli hacker, impegnati nella diffusione di messaggi fraudolenti, che mettono in pericolo tantissimi utenti.

I clienti di Poste Italiane rischiano di perdere tutti i loro risparmi. Poste Italiane è ancora vittima degli hacker!

L’invito è quello di cliccare su un link e inserire i propri dati così da evitare e risolvere qualsiasi problema legato alla propria PostePay. Un messaggio che non passa inosservato, soprattutto agli utenti più ingenui e scrupolosi che potrebbero dare importanza a una comunicazione, del tutto ingannevole, senza rendersene conto.

I truffatori sfruttano il tono intimidatorio e convincente di tali informazioni per ottenere i dati degli utenti e i loro risparmi. Questo però non è l’unico metodo utilizzato!

Leggi anche:  Truffe online: la Sim Swap è arrivata e Tim, Wind e Vodafone sono in pericolo

L’ultima segnalazione riguarda la diffusione, direttamente sul web, di una notifica a nome di Poste Italiane. L’azienda, secondo quanto espresso dal messaggio, offrirebbe agli utenti la possibilità di ricevere due smartphone in regalo. Anche in questo caso si tratta di un tentativo di frode online che potrebbe creare grandi problemi agli utenti.

Lo scopo del phishing è soprattutto quello di ottenere credenziali e dati di accesso che permettono di arrivare direttamente al denaro degli utenti, così da poter effettuare qualsiasi operazione. I titolari delle prepagate PostePay conoscono ormai abbastanza bene gli elementi che permettono di identificare le email phishing ovvero:

  • presenza di errori grammaticali nel testo
  • comunicazioni contenenti link o allegati sospetti
  • mittenti ignoti
  • informazioni dubbie e poco attendibili