IPTVI mesi estivi portano terribili notizie per tutti gli utenti che accedono ai siti IPTV per vedere i canali di Mediaset Premium Sky a costo totalmente azzerato. La richiesta di visione è essa stessa illegale e, come tale, è punibile con una sanzione amministrativa da 2000 euro, se non addirittura da 6 mesi presso il luogo di detenzione più vicino alla residenza.

Il periodo tra una stagione sportiva e l’altra è sicuramente il più indicato per tirare le somme e capire se, anche per il prossimo anno, sarà necessario sottoscrivere il proprio contratto di abbonamento alla pay TV. La crisi, sebbene siano passati più di 10 anni, ancora imperversa e affligge la popolazione italiana; di conseguenza, per alleggerire le spese mensili, in tanti potrebbero decidere di recedere e cercare vie alternative per ottenere ugualmente la visione.

 

IPTV: una notizia terribile colpisce gli utenti che guardano Mediaset Premium e Sky Gratis

La pratica più comune passa attraverso i siti IPTV. Con una connessione dati attiva, sia tramite WiFi che 4G, il consumatore ha la possibilità di accedere ad una infinità di canali a costo completamente azzerato.

Leggi anche:  IPTV: utenti senza scampo, Mediaset Premium e Sky Gratis portano solo problemi

La maggior parte dei portali di questo tipo sono perfettamente legali, data la possibilità di visione di canali in lingua straniera ritenuti gratis nel nostro paese. Il reato viene commesso nel momento in cui si richiede l’accesso a Sky Mediaset Premium gratis; la leggete italiana, in questo caso, è molto dura ed ha previsto pene davvero severe.

Chi verrà scoperto a sfruttare l’IPTV per la visione dei servizi di pay TV rischia 2000 euro di sanzione amministrativa o addirittura 6 mesi di carcere. Arrivati a questo punto, una domanda è più che lecita:”è davvero necessario rischiare quanto scritto per una partita di calcio?”. La risposta alla vostra coscienza.