Johan Lolos per il progetto Peaks of Europe ha trascorso tre estati in Europa, suo luogo natio. Lolos ha dunque deciso di esplorare e fotografare luoghi lontani dal Belgio, dove vive. Ha successivamente condiviso tutto su Instagram.

In seguito ha scritto un libro. Esso è il risultato di un’avventura di cinque mesi in 17 paesi, raccontata ritraendo i tanti paesaggi del panorama europeo. Quando ha iniziato a fotografare, inizialmente viaggiando in Australia e in Nuova Zelanda, non aveva idea che l’Europa avesse così tanto da offrire in termini di paesaggi e diversità. “Essendo un viaggiatore inesperto, pensavo di aver bisogno di viaggiare dall’altra parte del pianeta per vedere alcuni scenari unici e sperimentare sensazioni indimenticabili. Mi ci sono voluti anni per capire che la mia città natale è a meno di un giorno di distanza dalle Alpi”.

Johan Lolos ha creato un diario di viaggio ispirato da Instagram mostrando le sfaccettature che rendono unica l’Europa

Johan ha innanzitutto deciso di fare un elenco con tutti i posti in Europa che aveva voglia di visitare durante i mesi estivi. Ha fatto alcuni viaggi in auto in passato, ma non erano mai molto lunghi. Tre mesi non sembravano abbastanza lunghi per esplorare la maggior parte del continente, questa volta voleva davvero mettersi alla prova.

Ha usato le storie su Instagram per pubblicare una serie di 20 foto al giorno. I follower hanno davvero apprezzato l’autenticità. Questo ha ispirato Lolos a combinare il meglio di queste 145 serie quotidiane in un libro. Peaks of Europe è essenzialmente un diario di viaggio. Una continuazione del quotidiano su Instagram pubblicato la scorsa estate. “L’unica cosa che ho capito è che non sono i luoghi e le destinazioni in cui vai a rendere il tuo viaggio di successo o memorabile. Sono le persone con cui puoi condividerlo”.