Samsung Galaxy J7 (2017)

Il centro di ricerca e sviluppo software di Samsung ha dato il via al rilascio di un nuovo aggiornamento software. Il protagonista di questo aggiornamento è il Samsung Galaxy J7 (2017) che sta iniziando a ricevere la versione XWU2ARE1. Si tratta di un update che principalmente migliora la sicurezza del sistema.

LEGGI ANCHE: Galaxy S10, sarà lui il primo smartphone Samsung con lettore di impronte in-Display

Secondo quanto riportano le note di rilascio ufficiali, l’aggiornamento introduce le patch di sicurezza Android del mese di maggio 2018. Si tratta dei fix e delle correzioni più recenti sviluppate da Google e Samsung. Nello specifico, vengono corrette diciotto criticità proprio del robottino verde e sette vulnerabilità nel software e nell’interfaccia Samsung.

Problemi che nella stragrande maggioranza dei casi permettono a malintenzionati di realizzare dei veri e propri attacchi che mettono in pericolo la privacy di chi possiede lo smartphone. Inoltre, secondo il changelog, sono stati introdotti i consueti miglioramenti alle prestazioni e alla stabilità del sistema.

 

Samsung Galaxy J7 (2017), come installare l’aggiornamento più recente

La distribuzione dell’aggiornamento è partita dalla Turchia ma nel giro di qualche giorno arriverà anche in Italia interessando per primi i modelli No-Brand. Gli utenti, dunque, non dovranno fare altro che attendere la notifica che li informa della disponibilità di una nuova versione software o forzare la ricerca dal menu dedicato presente nelle impostazioni.

Leggi anche:  Samsung svela come è stato progettato Galaxy Note 9: non è così simile a Note 8

Coloro che hanno una certa manualità con il modding e conoscono Odin possono scaricare e installare manualmente l’aggiornamento. Il download del firmware, lo stesso che si riceverebbe aspettando anche se con product code destinato al mercato turno, è disponibile gratuitamente a questo indirizzo. ,

In tutti e tre i casi la procedura di installazione non elimina alcun dato personale. Detto questo, il nostro consiglio è quello di procedere facendo comunque un backup e di avviare l’installazione con la batteria dello smartphone completamente carica. Nei prossimi giorni lo stesso aggiornamento arriverà anche sugli altri smartphone della serie Galaxy J.