WhatsApp
Ecco l’ennesima truffa WhatsApp

WhatsApp è senz’altro una delle applicazioni più utilizzate ed apprezzate di sempre, poiché da agli utenti la possibilità di comunicare con chiunque ed in qualunque momento. Stando a quanto emerso in Rete, negli ultimi giorni alcuni utenti Tim, Vodafone e Wind TRE avrebbero ricevuto una multa di 500 euro.

Truffa o la realtà? Beh, Internet è un mondo a sé, complicato e con dinamiche imprevedibili. Le richieste che ci sono arrivate sono tante, troppe; su Facebook e posta elettronica troviamo spesso la seguente domanda:

“Mi è arrivato un messaggio con una multa su WhatsApp, che devo fare? La devo pagare?”

WhatsApp, diffidate dalle presunte multe: sono truffe!

No, questa presunta truffa non deve essere pagata. In Italia circola da tempo una catena che, se cliccata, prosciuga istantaneamente il credito dei poveri utenti; nella fattispecie, il messaggio cita una multa per violazione di regole imposte dal proprio operatore (TIM, Vodafone o Wind TRE) per una cifra di 100/200 euro, o addirittura 500 euro. Chiaramente il nostro consiglio è di ignorare il tutto e cancellare subito il messaggio.

WhatsApp è un’applicazione utilissima, ma per gli utenti inconsapevoli o poco informati può diventare uno strumento pericoloso. Fortunatamente, per i lettori di TecnoAndroid questo non sarà un problema, poiché siamo sempre pronti a comunicarvi eventuali truffe da parte di malintenzionati.