Google lancia 3 nuove applicazioni fotografiche, ecco quali sono
Google ha lanciato tre nuove app di fotoritocco come parte del suo nuovo approccio ‘appsperimental’.

Le app gratuite includono Storyboard, uno strumento per trasformare i tuoi video in una striscia di cartoni animati, Selfissimo !, un generatore di selfie automatico e Scrubbies, un’app di videolooping. Storyboard è disponibile su Android, Selfissimo! è disponibile su Android e iOS e Scrubbies è disponibile su iOS. Google ha annunciato le nuove app in un blog questa settimana.

Alex Kauffmann, un Interaction Researcher di Google Research, ha scritto: “Oggi stiamo lanciando la prima puntata di una serie di esperimenti di fotografia: esperienze di fotografia mobile all’ avanguardia e molto utile basate sulla tecnologia sperimentale” .Le app si basano su altre nuove tecnologie in fase di sviluppo su Google. Il signor Kauffman ha dichiarato: “Si basano sul riconoscimento degli oggetti, sulla segmentazione delle persone, sugli algoritmi di stilizzazione, sulle efficienti tecnologie di codifica e decodifica delle immagini e, forse, soprattutto, sul divertimento!”. Ma ora passiamo ad analizzare le tre applicazioni più da vicino.

Storyboard

La prima nuova app è Storyboard, che consente agli utenti di trasformare i loro video in layout a fumetti a pagina singola. Per utilizzare l’app, filmare un video e caricarlo nella Storyboard della applicazione, l’app selezionerà automaticamente fotogrammi video interessanti e li disporrà e applicherà uno dei sei stili visivi.

Se sei soddisfatto del fumetto, puoi salvarlo o, in caso contrario, puoi eseguire il pull down per aggiornarlo e generarne immediatamente uno nuovo. Kauffmann ha aggiunto: “Ci sono circa 1,6 trilioni di possibilità diverse!”

Leggi anche:  Amazon e Google, l'assalto degli assistenti virtuali alle macchine

Selfissimo

La seconda app è Selfissimo! (nome ‘latinizzato’ abbastanza originale): un generatore di selfie automatico che scatta una foto in bianco e nero ogni volta che si posa. Per avviare un servizio fotografico, tocca lo schermo l’app ti incoraggerà a posare e catturerà una foto ogni volta che avai smesso di muoverti. Per terminare la sessione, tocca di nuovo lo schermo e rivedi le tue foto. Puoi salvare l’intero scatto o le tue singole immagini preferite

Scrubbies

Infine, Google ha lanciato Scrubbies, un’app di video-looping. Il signor Kauffmann ha spiegato: “Scrubbies ti consente di manipolare facilmente la velocità e la direzione della riproduzione video per produrre deliziosi loop video che mettono in risalto le azioni, catturano volti divertenti e riproducono i momenti”. Per utilizzare l’app, riprendi un video e remixalo grattando lo schermo come un DJ. Lo scrubbing con un dito riproduce il video, mentre lo scrubbing con due dita cattura la riproduzione in modo da poterla salvare o condividere.

Google sta ora chiedendo agli utenti di provare le tre nuove app e dare un feedback su di esse. Kauffmann ha aggiunto: “Il feedback e le idee che riceviamo dai modi nuovi e creativi con cui le persone utilizzano i nostri esperimenti aiuteranno a guidare una parte della tecnologia che svilupperemo successivamente.”