Honor 6A è stato ufficialmente presentato in Cina, un entry level con interessante equipaggiamento hardware ed Android Nougat.

Honor 6A costerà circa 100€, ma solo in Cina

L’ultimo smartphone entry level dell’azienda cinese è stato appena presentato. La scheda tecnica, considerando il prezzo, rivela dettagli particolarmente interessanti:

  • Processore Qualcomm Snapdragon 430 (octa core);
  • 2/3GB di memoria RAM;
  • 16/32GB di storage interno;
  • display IPS LCD da 5″ con risoluzione HD;
  • batteria da 3020 mAh;
  • Fotocamera principale da 13MP con single flash LED;
  • Camera frontale da 5MP;
  • Lettore d’impronte digitali.

Il sistema operativo del device sarà, out of the box, Android Nougat sotto EMUI 5. Nonostante il dispositivo non rientri quindi né fra i medio di gamma né fra i top, l’azienda ha comunque deciso di equipaggiarlo con l’ultima versione del suo OS. Alla base c’è la possibilità di sfruttare al massimo anche i due “soli” GB di RAM.

Ricordiamo infatti che l’ultima versione di EMUI integra una gestione avanzata della memoria volatile, basata sulla memorizzazione delle azioni svolte più frequentemente con lo smartphone.

Leggi anche:  Honor 7X: presentato il device con design, processore e fotocamera di fascia medio-alta

L’ampia batteria, affiancata ad un display con risoluzione unicamente HD, permetterà al device di offrire interessanti performance energertiche.

Il corpo del device è in metallo (per il back panel) e vetro (per la protezione del display). Al momento, le uniche colorazioni disponibili sono oro ed argento. Le prevendite del device saranno aperte ufficialmente in Cina a partire dal 25 maggio. Il prezzo si aggirare intorno ai 110/130€ (al cambio attuale). Per ora non ci sono informazioni in merito al possibile arrivo in Europa dello smartphone entry level.