Il futuro è alle porte. Ecco la proposta di Bosch

Si parla di automobili, nessun brand blasonato, niente Tesla, ma bensì Bosch. L’azienda tedesca è spesso accostata ad elettronica di consumo, in particolare elettrodomestici, ma è in realtà la più grande produttrice a livello mondiale di componenti per autovetture.

In occasione del 2017, in particolare del CES di Las Vegas, Bosch ha deciso di entrare come innovazione in questo 2017, presentando un’auto futuristica. Sarà il primo produttore di elettronica ad occuparsi di meccanica.

L’azienda tedesca ha deciso di sviluppare un’auto con giuda autonoma. La peculiarità di questo veicolo è la sua intelligenza e i suoi interessi nei confronti dei passeggeri. Infatti, Bosch, ha concentrato la sua ricerca su come gestire gli ospiti del veicolo durante il viaggio, dato che non dovranno più controllare il veicolo. L’idea è quella di creare una sorta di salotto hi-tech.

L’innovazione

Attraverso un sensore per il riconoscimento facciale, l’auto disporrà i sedili, specchietti, comandi, una volta preso posto, a seconda della vostra persona. Questo è possibile grazie alla memoria del veicolo precedentemente impostata.
L’abitacolo si discosta completamente da quello conosciuto fino ad oggi. Infatti, provvisto di diversi pannelli OLED, che garantiscono un’ottima visibilità anche di notte, ci sembrerà di entrare in un’ambiente completamente rinnovato in stile terzo millennio. I display andranno a sostituire tutte le componenti fisiche dell’abitacolo, ad accezione dei fondamentali volante(la macchina può ovviamente essere controllata dal conducente).

Le interazioni tra macchina e uomo, sono garantite dalle tecnologie UltraHaptics e NeoSense. Rispettivamente, la prima riconosce il movimento del corpo attraverso degli ultrasuoni, mentre la seconda simula i comandi digitali, in modo da dare la percezione che siano fisici.

A livello di intrattenimento, l’auto dispone di un sistema di Infotainment avanzato, in grado di collegarsi alla rete, di gestire l’impianto domotico da remoto, fare la spesa e farla consegnare  direttamente a casa.
Inoltre, per evitare rischi,l’auto può collegarsi agli altri veicoli per evitare ostacoli e rischi improvvisi, come moto e biciclette.