HTC
Una brutta situazione per l’azienda

Dopo avervi riportato la notizia di qualche giorno fa sul tanto chiacchierato arrivo del nuovo HTC 11, verosimilmente il nuovo top di gamma dell’azienda per il prossimo anno, oggi ci concentriamo sugli ultimi dati finanziari resi pubblici dalla società che delineano una situazione tutt’altro che serena. Insomma, per HTC le cose non stanno andando affatto al meglio.

Dal comunicato stampa in questione, la situazione economico-finanziaria che ne esce del colosso taiwanese è abbastanza grave in quanto nei primi 10 mesi di quest’anno, le vendite hanno generato ricavi per 2,04 miliardi di dollari, appena al di sotto del 40% di quanto registrato nel medesimo periodo dello scorso anno. E non solo, secondo altri dati fiscali relativi al solo mese di ottobre, il calo dei profitti sarebbe pari al 12,43% per un complessivo di 259,6 milioni di dollari statunitensi. Insomma, sin dall’uscita dell’ultimo prodotto di punta dell’azienda ovvero HTC 10 le cose non sono andate bene e, nonostante le speranze ed i tentativi dei dirigenti affinché questo trend negativo cambiasse presto la rotta, è stata stimata una perdita netta di 52 milioni che, alla fine dei conti, incide e pesa abbastanza sull’attuale situazione societaria.

Nel frattempo però la società sta comunque avendo qualche riscontro positivo dal mercato grazie alle ottime vendite (almeno per ora, ndr) del nuovo visore di realtà aumentata HTC Vive che, nonostante il prezzo di lancio un po’ alto, sta riuscendo a conquistare la sua fetta di mercato e verosimilmente produrrà altri utili nel periodo delle festività natalizie. A proposito di nuovi prodotti, avete letto del nuovo terminale HTC in arrivo?